NAVIGA IL SITO

La BCE potrebbe respingere un rialzo dei tassi nel 2022

di Redazione Lapenna del Web 3 feb 2022 ore 09:34 Le news sul tuo Smartphone

bce_18In attesa delle indicazioni di politica monetaria della BCE, secondo Althea Spinozzi - Senior Fixed Income per BG SAXO - la banca centrale europea si trova in una posizione difficile: da un lato, vorrà mantenere l'opzione aperta alla lotta contro l'inflazione; d'altra parte, deve evitare di innescare un sell-off più profondo nel mercato sovrano europeo. "Pertanto, la banca centrale è intrappolata: con la Federal Reserve e la Banca d'Inghilterra che avanzano quest'anno con politiche monetarie aggressive, anche i rendimenti dell'area dell'euro aumenteranno", ha segnalato l'esperta.

Althea Spinozzi ha ricordato che il programma PEPP terminerà a marzo 2022, sottraendo sostegno economico e applicando pressioni al rialzo sui tassi. "Ciò provocherebbe un naturale inasprimento delle condizioni di finanziamento nell'area dell'euro, che la BCE vorrebbe monitorare", ha aggiunto l'esperta.

Secondo Althea Spinozzi Christine Lagarde potrebbe respingere un rialzo dei tassi nel 2022, deludendo le aspettative dei mercati. "Potremmo assistere a un rally contenuto dei sovrani europei, che potrebbe far crollare l'euro", ha ipotizzato l'esperta.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bce , tassi interesse