NAVIGA IL SITO

BCE, misure da aspettarsi nella prossima riunione - DWS

di Redazione Lapenna del Web 9 dic 2020 ore 07:49 Le news sul tuo Smartphone

europa_13Ulrike Kastens, Economist Europe di DWS, ha analizzato la situazione economica dell'eurozona e in particolare le possibili misure che la Banca Centrale Europea potrebbe mettere in atto nella riunione di giovedì 10 dicembre 2020.

Nell'ultima seduta che si è tenuta nel mese di ottobre 2020 la BCE aveva comunicato alcuni aggiustamenti di politica monetaria per adeguarsi alle nuove proiezioni in termini di inflazione e crescita dell'area euro. Secondo Ulrike Kastens ad oggi è probabile che le misure, adottate in precedenza, non cambino di molto e dovrebbero quindi essere mantenute le seguenti iniziative:

  1. Aste a lungo termine con il beneficio di alcuni termini favorevoli fino al 2022
  2. Allungamento del programma PEPP, di acquisti di emergenza, di 500 miliardi di euro fino alla fine del 2021 e proroga della fase di reinvestimento del PEPP almeno fino alla fine del 2023.
  3. Continuazione del tradizionale programma di bond con un volume di acquisti mensili di 20 miliardi di euro.
  4. Tassi di interesse invariati.

 

La Banca Centrale Europea, secondo l'economista di DWS, dovrebbe considerare le misure sufficienti per sostenere il recupero dell'economia nel prossimo futuro e ottenere anche una riduzione dell'impatto negativo della crisi sanitaria sulle stime relative all'inflazione. Secondo Ulrike Kastens, in considerazione del mancato raggiungimento del target inflazionistico, che arriva dalle prime proezioni per il 2023, è probabile che la BCE resterà ferma sulle sue posizioni in termini di politica monetaria ancora per diverso tempo.

Alla fine del 2021, secondo le stime di DWS, la Banca Centrale Europea dovrebbe detenere obbligazioni pari a circa il 40% del prodotto interno lordo dell'eurozona, livelli simili a quelli detenuti attualmente dalla FED "Pertanto, il contesto di bassi tassi d'interesse rimarrà basso per un periodo di tempo molto lungo", ha precisato Ulrike Kastens.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bce , tassi interesse

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »