NAVIGA IL SITO

Tutti pazzi per l’oro: + 4% in una settimana

Dopo quattro settimane consecutive di perdite, l’oro è cresciuto stabilmente durante tutta la settimana. Il movimento più interessante si è visto martedì, mentre le urne negli Stati Uniti erano ancora aperte

di Redazione Soldionline 12 nov 2012 ore 11:00
A cura di Bullionvault

Settimana ricca di eventi, al termine della quale però nulla è cambiato, se non il prezzo dell’oro.
Obama è stato rieletto, la Grecia ha spuntato di poco un ennesimo voto a favore di misure di austerità, eppure rimane ancora sull’orlo del fallimento. Sia la Banca Centrale Europea che la Banca d’Inghilterra hanno lasciato invariati i tassi di interesse ufficiali. La Banca d’Inghilterra ha inoltre lasciato che il programma di quantitative easing vada a termine senza annunciare un’estensione dello stesso. Nel frattempo, la Cina è in procinto di annunciare una nuova generazione di leader che farà in modo di lasciare tutto invariato.

Dopo quattro settimane consecutive di perdite, l’oro è cresciuto stabilmente durante tutta la settimana. Il movimento più interessante si è visto martedì, mentre le urne negli Stati Uniti erano ancora aperte. Secondo un rumor che circola nei trading desk sembra che tale movimento sia stato causato dall’acquisto di oro da parte del fondo di investimenti di George Soros, anche se non ci sono conferme in merito.
La settimana è proseguita con i mercati che sembra abbiano interpretato la rielezione di Obama come un evento positivo per l’oro. La logica è che Obama (al contrario di quanto presumibilmente avrebbe fatto Romney) lascerà probabilmente invariati i vertici della Federal Reserve, e continueranno quindi le politiche monetarie accomodative che hanno caratterizzato gli ultimi anni.

È probabile che anche l’imminente fiscal cliff, il mix di tagli alla spesa e aumenti delle tasse previsti per gennaio 2013 abbiano giocato un ruolo, visto che i porti sicuri classici, ovvero l’oro e il dollaro hanno entrambi performato bene durante questa settimana. Il fixing di venerdì pomeriggio è stato di $1738,25, un incremento settimanale del 3,2%.
In termini di euro, il fixing dell’oro di chiusura di settimana è stato €1366,54, un incremento di oltre il 4% rispetto a venerdì scorso. Il prezzo dell’argento è stato fissato invece a $32,16, ovvero un rialzo di appena lo 0,7%, dovuto al fatto che lo scorso venerdì il fixing dell’argento fu fissato prima della divulgazione dei nonfarm payroll data che sconvolsero il prezzo al ribasso nel pomeriggio.

La prossima settimana ci sarà da tenere d’occhio la divulgazione dei verbali del Federal Open Market Committee, e dati economici dall’Eurozona. Da domenica a martedì inoltre si terrà ad Hong Kong la conferenza annuale della London Bullion Market Association.

bullionvault
Tutte le ultime su: oro argento , oro
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »