NAVIGA IL SITO

Lira turca: cos'è successo venerdì

di Mauro Introzzi 13 ago 2018 ore 08:34 Le news sul tuo Smartphone

bandiera-turchiaNella loro nota giornaliera gli economisti della divisione Macroeconomic and Fixed Income Research di IntesaSanpaolo hanno fatto il punto su quanto successo venerdì sui mercati valutari alla Lira turca e - di conseguenza - ad altre monete (anche euro e dollaro):

 

L’andamento dei mercati è stato pesantemente influenzato dal crollo della lira turca, aggravatosi venerdì. Il cambio con il dollaro ha toccato un massimo infragiornaliero di 7,1683 sui mercati asiatici, correggendo nelle ultime ore fino a 6,65. Il deprezzamento rispetto all’8 agosto resta del 26%.

La crisi della lira turca ha avuto ripercussioni sul rublo, che ha ceduto l’8,6%, ma anche sull’euro. Il cambio euro/dollaro ha ceduto complessivamente l’1,9% dall’8 agosto, sfondando i principali supporti che finora avevano costituito la base della banda di oscillazione. I minimi infragiornalieri sono stati segnati a 1,1365-70.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: turchia
da

SoldieLavoro

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Ma bisogna anche viverci davvero e soprattutto avviare una attività economica. In questa guida ecco come funzionerà il cosiddetto "Reddito di residenza attiva" Continua »

da

ABCRisparmio

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Ne sentiremo parlare nei prossimi mesi. Perché la riforma del cuneo fiscale fa parte del programma del nuovo governo. Vediamo cos'è il cuneo fiscale e perché tagliarlo Continua »