NAVIGA IL SITO

Il prezzo del petrolio continua a scendere

di Marco Delugan 14 dic 2015 ore 12:34 Le news sul tuo Smartphone

Venerdì il Brent (Londra) è sceso sotto i 38 dollari al barile per la prima volta negli ultimi 7 anni. A spingere in basso le quotazioni del Brent, le notizie sulla crescita della produzione dei paesi OPEC.

Il rapporto OPEC su novembre, in particolare, riportava la crescita dell'estrazione al livello record di 32 milioni di barili al giorno. Secondo Businessinsider, questo corrisponderebbe ad una strategia dei paesi OPEC fatta apposta per abbassare il prezzo del petrolio in modo da mettere fuori mercato i concorrenti più piccoli.

Il prezzo del Brent ha ripreso a scendere nella mattina di oggi. Alle 11,21 era a 37,49.

brent-14-dicembre

A New York, il WTI aveva chiuso le contrattazioni di venerdì in calo a 35,62 dopo 6 giorni consecutivi di flessione.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: petrolio
da

SoldieLavoro

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Ma bisogna anche viverci davvero e soprattutto avviare una attività economica. In questa guida ecco come funzionerà il cosiddetto "Reddito di residenza attiva" Continua »

da

ABCRisparmio

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Ne sentiremo parlare nei prossimi mesi. Perché la riforma del cuneo fiscale fa parte del programma del nuovo governo. Vediamo cos'è il cuneo fiscale e perché tagliarlo Continua »