NAVIGA IL SITO

Il collasso dei Bitcoin

Un altro brutto colpo per le quotazioni dei Bitcoin, ora tra i 500 e i 600 dollari dopo i 1.200 dollari di inizio mese. La responsabilità del crollo di queste ore arriva dalla Cina

di Mauro Introzzi 18 dic 2013 ore 14:41

logo-bitcoinUn altro brutto colpo per le quotazioni dei Bitcoin, la moneta virtuale nata nel 2009 e che si basa sulla crittografia, necessaria a mantenere l'anonimato, e sul peer-to-peer, per condividere le movimentazioni.
La responsabilità del crollo di queste ore arriva dalla Cina. BTP China, il maggior operatore cinese di cambio dei Bitcoin, ha comunicato in queste ore via Weibo (un sito cinese di microblogging "Twitter style") che non cambierà più valuta locale in moneta vituale.
La manovra arriva dopo che un paio di settimane fa la Banca Centrale Cinese, insieme a altre quattro agenzie governative che regolano finanza e tecnologia, ha vietato le istituzioni finanziarie cinesi di trattare nella valuta virtuale.

AGGIORNAMENTO 25/2/2014: Bitcoin, irraggiungibile Mt.Gox

Da inizio novembre, quanto gravitava ancora in zona 200 dollari il valore del Bitcoin è esploso, insieme alla sua volatilità.
Proprio il mese di novembre è stato pirotecnico, con le quotazioni moltiplicatesi per 6 volte e che a fine mese sono arrivate a 1.200 dollari. Poi alcuni crolli, che hanno portato il Bitcoin a quotare tra i 500 e i 600 dollari.

Ecco il grafico (a 2 mesi) a cura di bitcoincharts.com:

grafico-bitcoin-2mesi

Tutte le ultime su: bitcoin
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Detrazioni 730 delle spese sanitarie: pagate con mezzi tracciabili!

Detrazioni 730 delle spese sanitarie: pagate con mezzi tracciabili!

Ogni anno la Legge di Bilancio introduce novità sulle agevolazioni fiscali. Quest’anno, per 730 e dichiarazioni dei redditi da fare nel 2020, sono variate le condizioni per ottenere le detrazioni Continua »