NAVIGA IL SITO

Il crollo storico del petrolio (Corriere della Sera)

di Edoardo Fagnani 21 apr 2020 ore 07:29 Le news sul tuo Smartphone

petrolio_20Il Corriere della Sera ha dato ampio risalto all’incredibile crollo registrato dal prezzo del petrolio a New York. Il derivato sul greggio con scadenza a maggio 2020 è crollato fino a un valore negativo di -37,6 dollari al barile, una contrazione del 305% rispetto alla chiusura del giorno precedente. “Una cosa mai vista e che nessuno avrebbe mai immaginato”, ha evidenziato il quotidiano, dovuta esclusivamente alla mancata capacità di stoccaggio della materia prima. Anche il brent ha subito una pesante correzione, scendendo fino a 26 dollari al barile.

Il Corriere della Sera ha sottolineato che il taglio alla produzione deciso nei giorni scorsi dai paesi dell’OPEC+ non è servito a sostenere le quotazioni del greggio, che deve fronteggiare un drastico calo della domanda a livello mondiale, come conseguenza al generale lockdown dovuto al coronavirus.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: petrolio
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »