NAVIGA IL SITO

Gamax Management arriva in Italia

Gamax si è focalizzata su una gamma ristretta di fondi, basata su idee molto forti e “uniche”. I fondi saranno dedicati a investitori istituzionali

di Edoardo Fagnani 22 mar 2011 ore 10:51
Gamax Management AG (www.gamax.de), società con sede in Lussemburgo e presente nei mercati tedesco e austriaco con i fondi comuni di investimento UCITS (armonizzati) denominati Gamax FCP, ha deciso di fare il suo ingresso in Italia.
La società di investimento, fondata nel 1996 e acquisita dal Gruppo Mediolanum nel 2001 nell'ambito della propria strategia di espansione all’estero, ha deciso di distribuire i propri fondi anche sul mercato nazionale, dopo aver consolidato la propria presenza in Germania e in Austria, con 235 milioni di euro di asset sotto gestione (dato a fine gennaio).

Gamax si è focalizzata su una gamma ristretta di fondi, basata su idee molto forti e “uniche” come ad esempio nel caso del Fondo Junior (Azioni di aziende i cui Clienti appartengono alle generazioni più giovani), Top 100 (le maggiori 100 Aziende per capitalizzazione del Mondo) e Maxi-Fonds Asien (il fondo Top di Gamma).
L’approccio di investimento della compagnia viene definito “Low Volatility Equity Strategy”. Si tratta di una strategia di investimento in azioni con volatilità controllata, con l’obiettivo di ottenere rendimenti positivi per gli investitori indipendentemente dal rendimento dell’indice di riferimento nel medio lungo periodo (negli ultimi 3 anni tutti i fondi mostrano rendimenti positivi). In pratica i gestori puntano a preservare il capitale nelle fasi di ribasso e approfittare delle opportunità di rialzo. Per realizzare questo obiettivo le scelte gestionali prevedono una composizione del portafoglio che può essere di volta in volta diversa rispetto a quella dell’indice di riferimento.
A titolo esemplificativo, negli ultimi 3 Anni (Dato a gennaio 2011) il Fondo Junior ha conseguito una performance positiva del 7,22% (Benchmark: - 10,09%) con una volatilità di 11,60% contro il Carmignac Investissement che ha conseguito un risultato inferiore (+4,71%) con una volatilità superiore (15,45%).
Il management della società ha precisato che la gestione è stata affidata a partire dal 2007 a Mediolanum Asset Management, che a sua volta ha scelto come Sub-Advisor la società DJE (dal nome del fondatore Dr. Jens Ehrhardt).

Tuttavia, i prodotti di Gamax Management non sono per tutti.
La società ha precisato che i fondi saranno dedicati prettamente a investitori istituzionali, che sono alla ricerca di alternative di prodotto e di nuove case, che siano caratterizzate da nuovi stili gestionali e risultati di eccellenza.
Quindi Gamax ha preferito non appoggiarsi alla clientela retail, in quanto considera troppo elevato l’investimento necessario per raggiungere questo target.


Tutte le ultime su: fondi , banca mediolanum
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.