NAVIGA IL SITO

Etf Securiets scommette sul carbone

di Mauro Introzzi 24 feb 2011 ore 11:19 Le news sul tuo Smartphone

A cura di Etf Securiets

Gli analisti prevedono che i prezzi del carbone possano registrare aumenti dato che le attività estrattive australiane sono state danneggiate dalla peggiore inondazione degli ultimi 50 anni e la domanda cinese per questo combustibile fossile stia continuando a crescere per sostenere il fabbisogno energetico della sua economia in rapido sviluppo. Proprio a causa delle difficoltà che sta vivendo la produzione australiana e ai pochi segni di flessione della crescita cinese, gli analisti prevedono costanti rialzi dei prezzi del carbone e conseguentemente ulteriori guadagni per le azioni delle più importanti società minerarie del settore carbonifero.

Secondo gli analisti dei principali broker, i contratti di carbone utilizzato per la produzione di acciaio nel 2011 potrebbero registrare un aumento medio del 33%. Attualmente, due terzi delle risorse mondiali del carbone attivo sono commercializzati via mare e provengono dal Queensland. Più di un terzo di questi contratti hanno avuto dei contraccolpi dopo che le società minerarie hanno dichiarato causa di "forza maggiore" che consente loro di chiudere legalmente alcune miniere e di perdere le consegne.

Anche in un ottica di lungo periodo la domanda strutturale per il carbone sembra rimanere consistente. La Banca Mondiale ha stimato infatti che quasi il 40% delle famiglie indiane sono senza energia elettrica e il governo indiano si è impegnato a fornire energia a tutta la popolazione entro il 2012. Ciò probabilmente avrà effetti sull’uso del carbone che è attualmente la fonte più economica di produzione di energia elettrica in India. Allo stesso modo, la Cina che previsto  di aumentare le sue importazioni di carbone del 50% tra il  2009-2012.

Le prospettive di crescita per il carbone e per le società che lo estraggono hanno avuto riflesso nelle performance di DAX Global ETFX Coal Mining Fund (COAL), che ha visto aumentare gli afflussi del 58% nelle ultime settimane.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: etf