NAVIGA IL SITO

Volkswagen, anche l'Italia indaga

di Mauro Introzzi 22 set 2015 ore 14:08 Le news sul tuo Smartphone

volkswagenAnche il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano vuole indagare sul caso Volkswagen. Il dicastero ha chiesto al gruppo tedesco e all'ente omologatore teutonico, il Kraftfahrt-Bundesamt (KBA), informazioni sui presunti test falsati sulle emissioni inquinanti negli Usa. Il ministero vuole appurare se il medesimo illecito risulti essere praticato su omologazioni per l'Europa e se i veicoli sono stati commercializzati in Italia. Il dicastero di Delrio specifica comunque che negli Usa vigono regole differenti per la omologazione.

Il ministero, nella lettera rivolta al KBA, esprime preoccupazione in merito all’accaduto, in relazione alla protezione dell’ambiente ed alle possibili ripercussioni sul sistema di omologazione dei veicoli vigente nell’Unione europea.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: volkswagen