NAVIGA IL SITO

Ue all’Italia: detassate il lavoro e non la casa (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 29 set 2015 ore 06:54 Le news sul tuo Smartphone

europa_9Il quotidiano riporta le ultime sulla querelle tra la Commissione Europea e il Governo Renzi sulle politiche fiscali italiane. Bruxelles non ha lanciato solo generici inviti alla riduzione della pressione, ma tramite due rapporti pubblicati ieri invita ad aumentare tasse su casa e consumi e a ridurle sul lavoro.
Segnali che vanno nella direzione opposta alle misure che si annunciano per la prossima legge di Stabilità, che prevedono l’abolizione della tassa sulla prima casa e il blocco degli aumenti Iva.
Immediata la reazione di Matteo Renzi, che ha ribadito che le tasse le decide l'Italia e non un euroburocrate, e ha confermato l’eliminazione della Tasi nella legge di Stabilità.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: matteo renzi