NAVIGA IL SITO

UBP: azionario ancora da privilegiare

Politiche monetarie accomodanti, crescita economica e degli utili: sarà ancora l’azionario l’asset class da privilegiare. Lo dice Union Bancaire Privée nel suo ultimo Outlook semestrale.

di Marco Delugan 18 giu 2014 ore 12:22
Le politiche monetarie delle principali Banche centrali restano accomodanti, e questo ha permesso ai mercati finanziari di non soffrire la performance inferiore alle attese dell’economia globale. Si conferma inoltre il trend che vede gli investitori spostare le proprie preferenze verso asset rischiosi, grazie alla ripresa economica e alla crescita degli utili. Sono queste le osservazioni più rilevanti che emergono dall’ultimo outlook semestrale di Union Bancaire Privée.

Secondo Sylvan Perring, Chief Investment Officer di Union Bancaire Privée, l’azionario rimane l’asset class da privilegiare:
I livelli più elevati delle valutazioni dei titoli (in termini assoluti) non sembrano essere un problema in questa fase, data la ripresa degli utili e dell’attività economica e l’elevato prezzo delle obbligazioni.
Ma come orientarsi all’interno del mercato azionario? Secondo Perring, l’innovazione resterà un tema centrale:
E’ vero che, da inizio anno, abbiamo assistito a una rotazione settoriale, dagli asset di tipo growth a quelli difensivi; tuttavia, restiamo convinti che l’innovazione resti un tema central e sia nel medio sia nel lungo termine.
Ma, anche in un contesto come questo, dove dovrebbe essere il mercato azionario a ricevere le maggiori attenzioni degli investitori, la diversificazione del portafoglio rimane la strategia da preferire. In questa ottica, uno strumento interessante potranno essere i bond convertibili:
[…] poiché combinano la qualità difensiva del reddito fisso con il potenziale rialzista degli strumenti azionari, offrendo così il caratteristico profilo di ritorno asimmetrico.
Nicolas Delrue, Investment Specialist per i bond convertibili di Union Bancaire Privée ha aggiunto che:
[…] l’outlook per tali strumenti è in questa fase molto positivo, poiché un numero crescente di compagnie li utilizza per far fronte alle proprie necessità di finanziamento e gli investitori li ritengono sempre più una valida alternativa sia alle azioni sia alle obbligazioni.
Union Bancaire Privée è una delle principali banche private svizzere, ed è specializzata nella gestione patrimoniale per clienti privati e istituzionali.
Tutte le ultime su: strategie di investimento
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.