NAVIGA IL SITO

Tesoro, +2,2% le entrate tributarie erariali nel periodo gennaio-agosto 2015

di Edoardo Fagnani 5 ott 2015 ore 16:26 Le news sul tuo Smartphone

mef3Il Tesoro ha comunicato che nel periodo gennaio-agosto 2015 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, sono ammontate a 272,35 miliardi di euro, con un aumento del 2,2% (+5,88 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La crescita delle entrate tributarie, registrata nei primi otto mesi dell’anno, compensa ampiamente il venir meno del gettito dell’imposta sostitutiva sui maggiori valori delle quote di partecipazione al capitale della Banca d’Italia.
Nel dettaglio, le imposte dirette hanno registrato un gettito complessivamente pari a 148,44 miliardi di euro, in aumento del 3,6% (+5,22 miliardi di euro) rispetto allo stesso periodo del 2014. Il gettito delle imposte indirette ammonta a 123.815 milioni di euro in aumento dello 0,5% (+658 milioni di euro) rispetto allo stesso periodo del 2014.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: mef , entrate tributarie