NAVIGA IL SITO

Tango bond, giudice USA ordina pagamento di 1,33 miliardi di dollari

di Edoardo Fagnani 23 ago 2013 ore 18:18 Le news sul tuo Smartphone
Secondo quanto riportato da alcune agenzie stampa un giudice statunitense avrebbe ordinato al governo dell'Argentina di pagare 1,33 miliardi di dollari ai possessori delle obbligazioni che non aderirono alle due ristrutturazioni proposte dal paese sudamericano. Tuttavia, l'applicazione della sentenza è stata rinviata, in attesa della decisione della Corte Suprema USA.
Secondo gli addetti ai lavori, questa sentenza rappresenta una vittoria per il gruppo di investitori capitanati dal fondo NML Capital, che decise di non aderì allo scambio con i titoli andati in default. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: tango bond