NAVIGA IL SITO

Tango Bond, così si riaprono i giochi (Plus - Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 13 gen 2014 ore 08:22 Le news sul tuo Smartphone
Lo scorso sabato l'inserto settimanale del Sole24Ore ha dedicato ampissimo spazio agli ultimi crack finanziari. Su quello che ha interessato i bond argentini Plus indica che la recente sentenza della Corte di Cassazione 27875/2013 ha riaperto i giochi per i risparmiatori che stanno attendendo l'esito ancora incerto del lodo arbitrale avviato sette anni fa. Secondo la Cassazione esiste l'obbligo di solidarietà passiva tra la società andata in default che ha emesso i titoli e l'intermediario che li ha negoziati: una decisione che ha effetti pratici anche per i risparmiatori che hanno aderito alla Tfa (Task Force Argentina) e poi all'Icsid (International Centre for Settlement of Investment Disputes - Centro internazionale per il regolamento delle controversie relative ad investimenti) senza inviare degli specifici atti interruttivi della prescrizione anche nei confronti delle banche. In altre parole chi non ha scritto alla banca per bloccare i termini può ora agire in giudizio.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: tango bond