NAVIGA IL SITO

Il paradosso degli stress test sulle banche nati per evitare shock, rischiano di crearli (La Repubblica)

di Edoardo Fagnani 5 lug 2016 ore 07:47 Le news sul tuo Smartphone

banca_13La Repubblica ha fornito i dettagli dei nuovi stress test che saranno condotti nei prossimi giorni sui principali istituti di credito europei. L’esame coinvolge 51 banche, mentre gli istituti italiani interessati sono cinque: IntesaSanpaolo, Unicredit, Monte dei Paschi di Siena, Banco Popolare e UBI Banca.
Il quotidiano ha evidenziato che “l’esercizio è volto a misurare la solidità dei principali istituti di credito europei in caso di shock economici severi”. Tuttavia, “a differenza dello stress test condotto nel 2014, che aveva riscontrato carenze nel capitale di diverse banche italiane tra cui Monte dei Paschi di Siena, quello di quest’anno non avrà una soglia prestabilita da superare”. Secondo il quotidiano, le differenti modalità degli stress test potrebbe essere “ignorata dagli investitori, che potrebbero trovare nelle conclusioni dell’EBA un nuovo elemento di sfiducia nei confronti delle banche più vulnerabili”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: stress test