NAVIGA IL SITO

Sì di Poste alla nuova Alitalia, ora frena Atlantia (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 1 ago 2014 ore 08:18 Le news sul tuo Smartphone
alitalia4Il Corriere della Sera riferisce che Poste ha deciso di investire altri 70 milioni di euro nell'operazione di salvataggio di Alitalia. Il gruppo di Caio porterà così a 145 milioni il suo impegno nel vettore: ai 75 milioni versati nell'autunno scorso per rilevare il 19,5% di Atlantia si aggiungono ora i 70 che finirano in una società cuscinetto tra la vecchia Alitalia (dove restano debiti e contenziosi pregressi) e la nuova compagnia che avrà Etihad come azionista al 49%. Non a caso la nota di Poste ribadisce che il consiglio ha deliberato un finanziamento a favore di un veicolo, di una MidCompany. In altre parole anche Poste non vuole che questi nuovi denari vadano a garanzia di debiti e oneri pregressi.
Questa mossa agita però i vecchi azionisti di Cai: Atlantia ha ribadito la sua convinzione che Caio avrebbe cambiato le carte in tavola e detto che si riserva ogni valutazione. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: alitalia , poste italiane , atlantia
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »