NAVIGA IL SITO

S&P rivede le stime della ripresa: l’Italia crescerà più della Germania (Corriere della Sera)

di Redazione Lapenna del Web 25 giu 2021 ore 07:25 Le news sul tuo Smartphone

standard-poorsStandard&Poor's conferma le previsioni di Mario Draghi sulla crescita italiana, aggiornando le stime sul miglioramento del Pil italiano al 4,9%, sia nel 2021 sia per l'anno prossimo.

La stima, calcolata sulle previsioni di crescita in Europa nel terzo trimestre, va a migliorare la situazione italiana, la quale appare addirittura superiore a quella della Germania, ferma al 3,5% nel 2021.

Secondo quanto riportato dalla penna di Andrea Ducci per il Corriere della Sera, il quadro economico si riflette nelle valutazioni del bollettino economico mensile della Bce, che si attende "un netto miglioramento dell'economia nella seconda metà del 2021, man mano che i progressi nelle campagne di vaccinazione consentono di allentare ulteriormente le misure di contenimento".

E poi ancora, sempre dal bollettino: "l'attività nell'area euro dovrebbe tornare a crescere nel secondo trimestre del 2021, e mostrerebbe una forte ripresa nella seconda metà dell'anno, consentendo al Pil in termini reali di superare il suo livello precedente la crisi a partire dal primo trimestre del 2022".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: pil italia , pil germania , s p global ratings