NAVIGA IL SITO

Ritirata ribassista sull’azionario da S&L

di Edoardo Fagnani 16 dic 2014 ore 16:12 Le news sul tuo Smartphone

grafico2_8Gli investitori S&L hanno tagliato le loro posizioni sull’azionario, sul reddito fisso e sulle materie prime di 3 miliardi di dollari, dal momento che il crollo del petrolio greggio ha reso meno rosee le prospettive sulla crescita mondiale.
I deflussi per un importo pari a 1,6 miliardi di dollari dall’azionario giapponese, di 451 milioni di dollari dall’azionario statunitense e di 335 milioni di dollari dall’azionario della Corea del Sud, hanno abbondantemente superato i flussi nelle altre asset class a livello globale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: strategie di investimento