NAVIGA IL SITO

La richiesta alla Ue: più di 20 miliardi per rifinanziare la cassa integrazione (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 4 giu 2020 ore 07:37 Le news sul tuo Smartphone

debito-publico-italianoSecondo La Repubblica sarebbe in preparazione la richiesta alla UE, da parte del governo, delle risorse del fondo Sure per far fronte alle spese sull'occupazione. Questa mossa sarebbe già stata autorizzata attraverso il Decreto Rilancio e quindi nessun passaggio sarebbe necessario in Parlamento.

Il ministero dell'Economia vorrebbe chiedere oltre 20 miliardi - il fondo Sure ne prevede 100 totali - considerando la fine della cassa integrazione per l'estate per chi ha aderito da subito. Gli stanziamenti di 15 miliardi dell'ultimo decreto potrebbero non bastare e questo comporterebbe tornare in Parlamento per votare un nuovo scostamento di Bilancio. L'arrivo del Recovery Fund è previsto nel 2021, ma secondo i conti delle spese fatte per sostenere l'emergenza, sarebbero necessari altri fondi il prima possibile.

Infine resta sempre il nodo dell'adesione al Mes, sul quale le varie parti politiche non sono d'accordo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cassa integrazione , recovery fund