NAVIGA IL SITO

Rassegna stampa economico finanziaria del 13 giugno 2019

di Mauro Introzzi 13 giu 2019 ore 06:53 Le news sul tuo Smartphone

Carige apre ad Apollo. C’è il primo accordo sulle assicurazioni (Il Sole24Ore)

Il quotidiano economico riporta le ultime novità relative a Banca Carige. L’istituto ligure avrebbe, secondo indiscrezioni raccolte dal Sole24Ore, firmato una transazione con il fondo statunitense Apollo per la chiusura - con un anno d’anticipo - dell’iter tecnico di cessione del business delle assicurazioni. L’istituto, attualmente guidato dai commissari Pietro Modiano, Fabio Innocenzi e Raffaele Lener verserà al gruppo statunitense 29 milioni, risultato dei 121 milioni tra riserve tecniche sulla vendita delle assicurazioni e altre penali, dai quali vanno sottratti 92 milioni provenienti da Apollo per il pegno sulle compagnie cedute.

Si tratta di evidenti segnali di disgelo, che potrebbero Apollo in pole position anche per l’operazione di aumento di capitale funzionale al salvataggio di Carige. L’offerta, sempre secondo quanto scrive Il Sole24Ore, arriverebbe però nel momento dell’azzeramento - da parte di Carige - della richiesta danni per 1,25 miliardi avanzata dalla banca nei confronti di Apollo e degli ex vertici di Carige per presunti danni sofferti dall’istituto tra 2015 e 2016. 

 

MPS riscrive il funding plan (MF)

Il quotidiano finanziario descrive il funding plan strategico di Monte dei Paschi di Siena, recentemente licenziato dalla banca guidata da Marco Morelli e che copre il periodo compreso tra il 2019 e il 2021. Il documento risponde ad alcune puntuali richieste avanzate dalla BCE in sede Srep. MF ricorda che “Rocca Salimbeni ha preso impegni precisi con Francoforte e con Bruxelles nell'ambito del piano di salvataggio varato nel 2016. E tra i target posti dalle autorità europee quelli relativi alla liquidità sono particolarmente rilevanti”.

Il piano terrebbe conto del fatto che alcuni recenti accadimenti, come le turbolenze del mercato e le tensioni sul debito sovrano, avrebbero reso il funding più costoso. Al contempo, però, va detto che non ci sarebbero ancora segnali di preoccupazione.

 

Vendita Alitalia, un’altra offerta: si fa avanti Lotito, patron della Lazio (Corriere della Sera)

Nella giornata di ieri è diventato di dominio pubblico l’interesse di Claudio Lotito all’operazione di rilancio di Alitalia. Secondo quanto scritto dal quotidiano con una comunicazione in data 10 giugno 2019 il patron della Lazio ha informato il ministero dello Sviluppo Economico, Ferrovie dello Stato e i commissari di Alitalia del suo interesse non vincolante per la compagnia aerea.

Nel frattempo tra due giorni scade il termine per l’offerta vincolante di Ferrovie dello Stato. Ma dati gli ultimi accadimenti è ipotizzabile un rinvio fino al 15 luglio, in quella che sarebbe la quarta proroga.

Secondo Il Corriere della Sera, che ricorda che “l’intento dell’operazione è disporre di una cordata guidata da Ferrovie con una quota del 30% e capace di assumersi l’impegno di strutturare una newco con un piano di lungo termine per la compagnia”, resta comunque in piedi l’ipotesi Atlantia, la holding dei Benetton, che potrebbe entrare nel capitale.

 

Renault, Sénard non si rassegna: “penso ancora al patto con FCA" (La Repubblica)

Il quotidiano riporta le dichiarazioni di Jean-Dominique Sénard, presidente di Renault, in merito alla mancata fusione con FCA. Durante l'assemblea dei soci, il numero uno del marchio transalpino ha espresso il parere che in quell'operazione "c’era un reale potenziale di successo" e si è detto "dispiaciuto" dell'esito della trattativa. Il manager ha poi indicato che non si toglie dalla testa la bontà del deal, facendo - secondo il Corriere della Sera - "in qualche modo capire di sperarci ancora".

Ed ora? Secondo il quotidiano "Renault deve cercare di mettere ordine nella sua relazione con Nissan", con il presidente che "sembra deciso a non usare il guanto di velluto".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rassegna stampa

Guide Lavoro

Unisalute: cos'è e come funziona

Unisalute è una società assicurativa specializzata nella sanità. Fa parte del gruppo Unipol e gestisce numerosi fondi di assistenza sanitaria integrativa e casse professionali

da

ABCRisparmio

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come possono essere ritirare le vincite al Superenalotto? I premi Possono essere riscossi presentando la ricevuta originale e integra della schedina vincente giocata Continua »