NAVIGA IL SITO

Rassegna stampa economico finanziaria del 9 luglio 2019

di Edoardo Fagnani 9 lug 2019 ore 07:41 Le news sul tuo Smartphone

UniCredit studia la newco per riunire le banche estere (Il Sole24Ore)

Secondo quanto scritto su Il Sole24Ore UniCredit starebbe studiando la creazione di una subholding estera, con sede in Germania, in cui raggruppare tutte le attività estere dell'istituto (Germania, Austria, Turchia ed Est Europa). "E sopra, a controllare il tutto, la holding madre italiana", ha precisato il quotidiano finanziario. La sede e la quotazione di UniCredit, infatti, resterebbero in Italia. Secondo Il Sole24Ore l'obiettivo di questo progetto sarebbe quello di fare emergere l'anima internazionale di UniCredit: attualmente, infatti, tutte le controllate fanno capo direttamente alla holding italiana. Inoltre, la nuova struttura dovrebbe abbassare il rischio paese "che si sta facendo sentire sulla valutazione di una banca che ha oltre la metà dell’attivo fuori dai confini italiani".

 

Carige, il piano Cassa Centrale al vaglio della Bce (MF)

MF ha scritto che il salvataggio di Banca Carige sta entrando nei giorni decisivi. Secondo il quotidiano finanziario entro la fine di luglio sarà definito il piano per rilanciare l'istituto ligure. "La pista principale è quella battuta dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (Fitd), che vede in Cassa Centrale Banca il potenziale investitore industriale", ha evidenziato MF. Secondo il quotidiano finanziario questa soluzione sarebbe già all'esame della BCE. Tuttavia, MF ha ricordato anche l'esistenza di un piano B, nel caso in cui il progetto guidato dal Fitd dovesse fallire. In questo caso potrebbe entrare in gioco BPER Banca, che, come ha ricordato MF, nelle scorse settimana ha già esaminato i conti di Banca Carige.

 

"Moncler più digitale per crescere sul mercato" (Corriere della Sera)

Il Corriere della Sera ha pubblicato un'intervista a Remo Ruffini, numero uno di Moncler. Il manager ha segnalato che il futuro dell'azienda passerà attraverso il rafforzamento dell'area digitale, ricordando che già ora l'azienda utilizza l'intelligenza artificiale per ottimizzare le strategie e la gestione operativa. "Con Google e Facebook stiamo sperimentando strumenti di geolocalizzazione per agevolare il passaggio dall’online all’offline", ha aggiunto Remo Ruffini. Il numero uno di Moncler non ha fornito indicazioni puntuali sul 2019, limitandosi a manifestare fiducia sul raggiungimento degli obiettivi fissati.

 

Deutsche Bank, l’ora più dura. Via ai licenziamenti, Borsa gelida (La Repubblica)

La Repubblica ha dato ampio risalto al drastico piano di ristrutturazione comunicato da Deutsche Bank. Il quotidiano ha segnalato che dopo la rottura delle trattative del progetto di integrazione con Commerzbank ha dovuto ridimensionare le ambizioni di crescita internazionali. La Repubblica ha evidenziato che il piano di ristrutturazione di Deutsche Bank "costerà 7,4 miliardi di euro entro il 2022 e 18 mila posti di lavoro su un totale di 90 mila". Il mercato ha bocciato le scelte del colosso tedesco: a Francoforte il titolo ha lasciato sul terreno oltre il 5%, "mentre Moody’s, pur apprezzando i tagli, ha mantenuto l’outlook negativo giudicando l’obiettivo di tornare alla redditività molto ambizioso".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: rassegna stampa
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

APE volontaria: come funziona (requisiti, calcolo e domanda)

APE volontaria: come funziona (requisiti, calcolo e domanda)

Ape volontaria è un anticipo sulla pensione di vecchiata. La si può ottenere per un massimo di 3 anni e 7 mesi fino al raggiungimento dell'età pensionabile. Continua »