NAVIGA IL SITO

Rassegna stampa economico-finanziaria del 19 maggio 2020

di Redazione Lapenna del Web 19 mag 2020 ore 06:51 Le news sul tuo Smartphone

rassegna_stampaUBI Banca-IntesaSanpaolo, sul tavolo Consob la richiesta di sospensione (Il Sole24Ore)

Il Sole24Ore pone l'attenzione sul tema realtivo all'Ops - del valore di 4,9 miliardi di euro - di IntesaSanpaolo su Ubi Banca.

Secondo il quotidiano, la Consob avrebbe avviato ieri l'esame del dossier sull'operazione. I legali di UBI Banca avrebbero avanzato la richiesta di sospendere l'offerta di acquisto in quanto venuti meno i presupposti ostativi posti da IntesaSanpaolo, ovvero il deterioramento del profilo creditizio e finanziario di UBI Banca a causa degli effetti del Covid19. Il Sole24Ore riporta che il ceo di IntesaSanpaolo, Carlo Messina, avrebbe ribadito che invece nulla è cambiato per l'istituto di credito ed intenderebbe procedere con l'operazione.

Le intenzioni della Consob, per il momento, non sono quelle di agire in quanto l'Ops non è stata ancora formalmente lanciata. Andrebbero comunque approfondite, secondo il quotidiano,  le misure che potrebbe mettere in campo UBI Banca nel caso considerasse l'operazione ostile. Infine anche l'Antitrust avrebbe posto l'attenzione sui possibili effetti della concentrazione derivante dalla fusione delle due banche.

 

Prestito Fca, le condizioni del governo: occupazione e fabbriche in Italia (Corriere della Sera)

Il Corriere della Sera evidenzia la trattativa dei giorni scorsi tra FCA Italia e lo Stato, che impegna l'azienda a non delocalizzare e mantenere gli investimenti nel paese.

Secondo il quotidiano il ministro Gualtieri avrebbe sintetizzato dicendo che la società si sarebbe impegnata a mantenere tutti gli investimenti pianificati in Italia, nonostante la fusione con i francesi di PSA, a garantire i piani occupazionali e ad accettare di non delocalizzare. Lo Stato inoltre guadagnerà almeno 150 milioni di interessi sulla garanzia che sarà fornita per il prestito da 6,3 miliardi di euro chiesto da FCA Italia a IntesaSanpaolo e garantito da Sace.

Il Corriere della Sera pone l'accento anche sulle vicende politiche, che dovrebbero passare in secondo piano, ottenuto l'accordo sul tema.

 

Bazooka Merkel-Macron aiuti Ue per 500 miliardi. Cento destinati all’Italia (La Repubblica)

La Repubblica riporta la proposta lanciata da Francia e Germania per ritrovare l'unità intorno al "Recovery Fund": cinquecento miliardi a fondo perduto, da non rimborsare (dai beneficiari), attraverso dei bond continentali dalla Commissione europea. Obbligazioni che andranno sul mercato usando come garanzia per gli investitori il bilancio dell'Unione del 2021-2027 e che saranno destinati ai paesi più colpiti dall'emergenza sanitaria.

I bond avranno scadenze lunghissime e l'Italia si limiterà a partecipare alla restituzione, in base alla quota della sua partecipazione al bilancio Ue, ovvero l'11%. Secondo il quotidiano all'Italia andrebbero tra gli 80 miliardi e i 100 miliardi di euro, essendo uno dei paesi più toccati dal Covid19. Secondo La Repubblica sarebbe possibile arrivare a 1000 miliardi totali per il fondo reperibili con un sistema di investimento pubblico-privato.

Il 27 maggio Ursula Von der Leyen presenterà una proposta. il dubbio resta se ricalcherà o meno quella franco-tedesca.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rassegna stampa
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »