NAVIGA IL SITO

Rassegna stampa economico-finanziaria del 14 agosto 2019

di Mauro Introzzi 14 ago 2019 ore 08:17 Le news sul tuo Smartphone

Piazza Affari punta sulla nautica con le Ipo San Lorenzo e Ferretti (Il Sole24Ore)

Il quotidiano scrive che a Piazza Affari il rilancio delle nuove quotazioni sull’Mta passerebbe dal settore della nautica. Questo 2019, che all’AIM Italia ha visto sbarcare numerosissime aziende, non è stato generoso per le Ipo sul segmento standard: il Sole24Ore ricorda che l’evento più rilevante è infatti collegato alla quotazione, seppur da record in Europa vista la raccolta di ben 2 miliardi, di Nexi. Oltre questa lo sbarco di Italian Exhibition Group e di Illimity (tramite Spac).

Così, “se i mercati lo permetteranno”, sarebbe pronto per Piazza Affari il produttore di yacht di lusso Ferretti, che tornerebbe a Piazza Affari a fine estate dopo sedici anni dal delisting. Secondo il quotidiano tra ottobre e novembre punta ad arrivare sul listino principale anche Cantieri San Lorenzo, terzo produttore del mondo di superyacht. 

Ta gli altri nomi in predicato di arrivare a Piazza Affari entro fine anno ci sono Franchi Marmi, azienda leader nel distretto del marmo di Carrara e il polo dell’audio professionale che fa capo alla società emiliana Rcf Group.

 

BPER Banca cerca partner per Arca sgr (MF)

Secondo quanto risulta al quotidiano, lo scorso 25 luglio i consulenti incaricati da BPER Banca alla valorizzazione di Arca sgr avrebbero presentato al board dell’istituto diverse opzioni strategiche percorribili per il futuro della controllata del risparmio gestito. Arca sgr, ricorda MF, è per il 57,06% di BPER Banca e per il 36,83% di Popolare di Sondrio. I due istituti sarebbero “propense a rinunciare alla maggioranza e la strada maestra conduce verso l'aggregazione con un operatore italiano”.

Secondo quanto riportato dal quotidiano il candidato favorito sarebbe Anima Holding, da tempo alla ricerca di un salto dimensionale. Ma non sarebbe neanche escluso che “prima di un'aggregazione, Arca cresca ancora integrando piccole realtà che le consentano di aumentare il proprio peso specifico”.

Arca, chiosa MF, “potrebbe aprire le danze nel mondo del risparmio gestito italiano”.

 

Alitalia, la partita del capoazienda (Corriere della Sera)

Il quotidiano torna sulla partita Alitalia. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera il futuro del gruppo “verrà deciso negli Stati Uniti alla fine di agosto quando Ferrovie dello Stato, Delta Air Lines e Atlantia si vedranno per scrivere la bozza dell’assetto che dovrà avere la compagnia aerea italiana”. Il 15 settembre è la data entro la quale il consorzio italo-americano dovrà presentare l’offerta vincolante.

Molto importante pare la scelta della figura dell’amministratore delegato, che dovrà essere di certo competente ma dovrà anche avere una forte motivazione, vista la situazione in cui versa il gruppo.

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera le trattative tra i membri della futura cordata si stanno concentrano sui costi operativi e sul miglioramento dei servizi di terra. Ma anche sull’aumento dei ricavi, puntando sui voli intercontinentali e su una maggiore attenzione alla clientela business.

 

Trump rinvia i dazi sull’hi-tech di Pechino (La Repubblica)

Il quotidiano riporta le ultime novità sul tema dei dazi, per cui ieri è arrivata una tregua parziale. A rivedere la propria posizione ci ha pensato l’amministrazione Trump: “ha deciso di rinviare di tre mesi un bel po’ di quei dazi che dovevano colpire i beni di consumo made in China più diffusi tra i consumatori americani”.

Secondo quanto scrive La Repubblica si tratterebbe di “una mossa opportunistica”, che viene incontro alle pressioni di “molte aziende americane che assemblano in Cina (vedi Apple) o dei gruppi della grande distribuzione (Walmart, BestBuy)”. E che, piò o meno chiaramente, “accoglie implicitamente l’argomento secondo cui sarebbero i consumatori americani a pagare i dazi”.

Ora si spera che la prossima mossa distensiva possa venire dalla Cina, magari con il ritorno ad acquisti massicci di cereali e soia dagli agricoltori del Midwest.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rassegna stampa

Guide Lavoro

Unisalute: cos'è e come funziona

Unisalute è una società assicurativa specializzata nella sanità. Fa parte del gruppo Unipol e gestisce numerosi fondi di assistenza sanitaria integrativa e casse professionali

da

ABCRisparmio

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come possono essere ritirare le vincite al Superenalotto? I premi Possono essere riscossi presentando la ricevuta originale e integra della schedina vincente giocata Continua »