NAVIGA IL SITO

Rassegna stampa economico finanziaria dell'11 luglio 2019

di Edoardo Fagnani 11 lug 2019 ore 07:44 Le news sul tuo Smartphone

Risparmio, Mediolanum in campo: "Pronti a valutare aggregazioni" (Il Sole24Ore)

Il Sole24Ore ha intervistato il numero uno di Banca Mediolanum, Massimo Doris. Il manager ha aperto alla possibilità di procedere con eventuali aggregazioni nell'ambito del risparmio gestito. "Quando si presenterà la possibilità di acquisire una rete di promotori in Italia ci siederemo al tavolo e la valuteremo", ha dichiarato Doris, precisando, tuttavia, che l'obiettivo primario del gruppo resta quello della crescita organica. Con riferimento alla questione dei fondi H20 il manager ha precisato che il coinvolgimento di Banca Mediolanum è stato marginale, pari a una cifra nell'ordine dei 250 milioni di euro su masse gestite per 70 miliardi "la maggior parte di quali contenuti in fondi di fondi detenuti dalla Sgr irlandese che abbiamo però ceduto subito in due riprese", ha voluto precisare Massimo Doris.

 

Carige, in arrivo l'offerta Ccb-Fitd (MF)

MF ha fornito un aggiornamento sulla delicata situazione di Banca Carige. Secondo il quotidiano finanziario nei prossimi giorni potrebbe essere discussa l’offerta preliminare elaborata dal FITD e da Cassa Centrale per il salvataggio dell’istituto ligure. Il fondo presieduto da Salvatore Maccarone avrebbe deciso di gestire direttamente la questione Banca Carige, dopo il nulla di fatto delle trattative con i fondi di investimento. MF ha ricordato che Cassa Centrale Banca (gruppo che riunisce gli istituti di credito cooperativi del Trentino) sarà partner industriale, acquisendo una quota di minoranza dell’istituto ligure, destinata a crescere in futuro. Il quotidiano finanziario ha segnalato che Mediocredito Centrale e Credito Sportivo potrebbero entrare in maniera indiretta nel piano di salvataggio, attraverso la sottoscrizione di bond subordinato.

 

Crisi Alitalia, pressing su Atlantia per il salvataggio (Corriere della Sera)

Il Corriere delle Sera è tornato sulla questione Alitalia, in vista della scadenza del 15 luglio per la presentazione di un'offerta. Il governo è sempre alle prese con la ricerca degli azionisti in grado di salvare la compagnia aerea. Secondo il quotidiano, il vicepremier, Luigi Di Maio, avrebbe aperto alla possibilità dell'ingresso di Atlantia (società a cui fanno capo Aeroporti di Roma e di Autostrade per l’Italia, controllata dalla famiglia Benetton), nonostante i recenti scontri con l'azienda dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova. Il Corriere delle Sera ha evidenziato che ora la palla passa alla maggioranza di governo. Attualmente la proposta più concreta vede coinvolti "FS (al 35%), il ministero del Tesoro (15%), l’americana Delta Air Lines (15%) e uno o più soci privati".

 

Tassi, la Fed si allinea a Trump. "Tagli se rallenta l’economia" (La Repubblica)

La Repubblica ha riportato le dichiarazioni del numero uno della FED, Jerome Powell, al congresso degli Stati Uniti. Il banchiere ha aperto all'ipotesi di un taglio dei tassi di interesse di 25 punti base già dalla riunione di luglio, nel caso in cui i dati macroeconomici dovessero mostrare un rallentamento dell'economia statunitense. "Un bel cambio di rotta per quella banca centrale che solo a dicembre parlava di possibili rialzi nel 2019. Aggiustando appena un po’ il tiro a gennaio, prevedendo tassi fermi tutto l’anno", ha ricordato il quotidiano. Le indicazioni di Powell potrebbero accontentare le "richieste" del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che ha più volte chiesto una politica monetaria espansiva per rilanciare l'economia in vista delle elezioni politiche del 2020.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: rassegna stampa
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

APE volontaria: come funziona (requisiti, calcolo e domanda)

APE volontaria: come funziona (requisiti, calcolo e domanda)

Ape volontaria è un anticipo sulla pensione di vecchiata. La si può ottenere per un massimo di 3 anni e 7 mesi fino al raggiungimento dell'età pensionabile. Continua »