NAVIGA IL SITO

Rassegna stampa economica del 20 agosto 2012

di Mauro Introzzi 20 ago 2012 ore 09:14 Le news sul tuo Smartphone
La casa rende poco, il BTP spiazza tutti con ritorni del 5,5% (Plus - Il Sole24Ore)
L'inserto settimanale del Sole24Ore ha messo a confronto il rendimento del BTP a 10 anni con quelli del mattone civile e di quello commerciale. Secondo Plus finchè il mercato immobiliare tirava la rivalutazione di un immobile ben tenuto e magari ben affittato sembrava troncare ogni alternativa diinvestimento. Non a caso gli italiani hanno continuato a comprare e le banche erogavano mutui senza preoccupazioni, coprendo il valore dell'immobile per intero e anche di più.
Ora lo scenario è drasticamente cambiato, e i rendimenti dei BTP a 10 anni nell'intorno del 5,5% - 6% battono ampiamente il rendimento lordo del 4% del matttone.

Banche in emersione (Milano Finanza)
Milano Finanza ha analizzato le performance registrate dai titoli bancari italiani nell’ultimo mese. Il settimanale ha segnalato che dal 24 luglio, il giorno in cui il presidente della BCE, Mario Draghi, ha ufficialmente “dichiarato guerra alla speculazione contro l’euro”, le azioni delle principali banche italiane hanno performato meglio del listino.
La migliore è stata Mediolanum, che nel periodo in esame ha guadagnato il 43%, quasi il doppio rispetto al 22,3% realizzato dal FTSEMib. Ottime performance anche per UBI Banca e Monte dei Paschi di Siena, che hanno accumulato un rialzo rispettivamente del 39,9% e del 37,8%. Meglio del listino anche Unicredit (+35,8%) e IntesaSanpaolo (+33,6%).

Monti: vedo la fine della crisi (Corriere della Sera)

Il Corriere della Sera riporta le parole pronunciate da Mario Monti al Meeting di Rimini. Secondo il premier un anno fa eravamo maggiormente in crisi e pur rimanendo in un momento decisamente difficile, l'uscita dalla crisi è vicina. La preoccupazione del professore è rivolta alla generazione dei giovani, che "sta pagando un conto salatissimo". Duro è stato l'attacco all'evasione fiscale, verso la quale Monti ha ribadito l'impegno alla lotta, "per far recuperare ai cittadini la fiducia nello Stato". Monti ha poi ribadito la centralità dell'euro e della moneta pubblica per le sorti dell'intera Unione Europea. Il sistema della moneta unica non deve essere "disgregante".

BCE, un tetto ai tassi BTP per lo scudo anti-spread (La Repubblica)

Il quotidiano La Repubblica apre la sua edizione odierna indicando che la Banca Centrale Europea sta preparando le misure "non convenzionali" per soccorrere le nazioni alle prese con spread "irragionevoli". L'operazione dovrebbe chiamarsi MSP (acronimo di "Market Stabilization Programme") e le misure saranno pronte per il prossimo 6 settembre, data in cui si terrà la riunione dell'Eurotower.
L'istituto guidato da Mario Draghi, comunque, fisserà un tetto "segreto" ai titoli di stato oltre il quale inizierà a comprare titoli. Questo meccanismo si attiverà "a costo zero" ma in altri casi prevederà vincoli più pesanti come una cessione di sovranità da parte del Paese in difficoltà. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rassegna stampa