NAVIGA IL SITO

Prezzi calmierati per le imprese. Il decreto bollette oggi in Cdm (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 21 gen 2022 ore 07:43 Le news sul tuo Smartphone

azioni-italiaNel decreto Ristori-Bollette promosso dal governo sussistono alcuni nodi tecnici e politici da sciogliere nelle prossime ore di oggi, venerdì 21 gennaio. Secondo quanto riportato da Valentina Conte e Luca Pagni per La Repubblica, tra le operazioni sicure troviamo già 2,8 miliardi di euro di interventi: "800 milioni in sostegno ai settori in crisi, 500 milioni a Comuni e Regioni per il caro-energia e 1,5 miliardi per ridurre le bollette delle aziende in difficoltà".

Gli altri 2,5 miliardi sono "appesi a un'operazione non facile sugli oneri di sistema". Rimane l'incognita, dunque, sull'entità del decreto, se lasciarla a 2,8 miliardi e passare alla questione della nomina del Presidente della Repubblica, o alzare l'importo a 5,3 miliardi di euro.

Il decreto è reso urgente - spiega Draghi - "dai rischi alla crescita" provocati dall'impennata dei contagi e dei prezzi dell'energia. L'ipotesi è quella di garantire "ai settori industriali a rischio chiusura un quantitativo di energia a prezzo calmierato".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.