NAVIGA IL SITO

Petrolio ed effetto dazi, mercati ad alta tensione (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 24 mag 2019 ore 08:07 Le news sul tuo Smartphone

usa-cina-domandeIl quotidiano fa il punto della situazione sull'andamento recente dei mercati finanziari. Piazza Affari è tornata ieri ai minimi degli ultimi tre mesi, in scia alle nuove tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina, cui si è aggiunto un deciso calo del prezzo del petrolio.

In una ricerca, intanto, la Federal Reserve di New York ha quantificato che l’ultimo round di dazi imposti da Washington sulle importazioni da Pechino costerà 106 miliardi di dollari l’anno (95 miliardi di euro). Il Corriere riporta che secondo questo studio "una famiglia tipica spenderà 831 dollari (743 euro) in più per via del rialzo, in vigore dal 10 maggio scorso, dei dazi al 25% dal 10% su 200 miliardi di dollari di import cinese".

Preoccupato anche il Fondo Monetario Internazionale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: dazi