NAVIGA IL SITO

Obbligazioni, opportunità sui mercati emergenti

Swiss & Global AM ha una view positiva sulla maggior parte dei bond brasiliani, poiché dopo la correzione offrono il più elevato rendimento reale nell’universo obbligazionario

di Edoardo Fagnani 4 giu 2014 ore 13:58
Enzo Puntillo, Responsabile Fixed Income di Swiss & Global Asset Management, ha fornito un'analisi sullo scenario dei mercati emergenti obbligazionari.

IL QUADRO GLOBALE DEL SETTORE OBBLIGAZIONARIO
Secondo l'esperto, da una prospettiva globale, l’economia è ancora in crescita – a un tasso modesto, ma in crescita.
In particolare, tutte le economie principali stanno registrando una ripresa ciclica, positiva per la crescita interna ma anche di sostegno al quadro globale. In secondo luogo, Enzo Puntillo ha segnalato che dall’avvio della crisi finanziaria l’inflazione non è ancora ritornata a colpire le economie più importanti. Terzo, il punto critico per i mercati obbligazionari gira attorno al punto di svolta della politica monetaria, poiché le attese di tassi di interesse “bassi per sempre” dovevano essere riviste al rialzo.
"Ci aspettiamo che la Federal Reserve continuerà con il tapering, cioè la riduzione del programma di Quantitative Easing, e che alzi i tassi il prossimo anno ma, in considerazione della crescita ancora lenta, e dei livelli contenuti di inflazione, continuiamo ad aspettarci che l’aggiustamento sarà effettuato in maniera molto lenta e graduale, nell’arco di molti anni, e che il livello finale dei tassi stessi sarà comunque più basso di quello dell’ultimo ciclo di rialzo", ha precisato Enzo Puntillo. D’altra parte, secondo lo strategist, la Banca Centrale Europea e la Bank of Japan dovrebbero continuare a mantenere una posizione espansiva.

LEGGI ANCHE: Swiss&Global AM consiglia dove investire

SETTORE OBBLIGAZIONARIO, VALUTAZIONE DEI MERCATI EMERGENTI
azioni_4Enzo Puntillo ha evidenziato che lo scorso anno gli asset finanziari dei mercati emergenti hanno registrato una correzione generalizzata, aggiungendo che la maggior parte degli operatori ha spiegato questo trend con l’annuncio del tapering da parte della Fed.
"Contrariamente a questa view, riteniamo che tale evento abbia solo agito da catalizzatore rispetto a un trend di più lungo periodo", ha evidenziato l'esperto, che ha aggiunto: "Dal 2010, la crescita economica nei paesi emergenti ha iniziato a rallentare, a causa di fattori sia strutturali sia ciclici. Da fine 2012, tale dinamica ha accelerato, mentre era in atto una più forte ripresa dell’economia degli Stati Uniti, seguita da un miglioramento in Giappone ed Europa".
Secondo Enzo Puntillo, tutti questi fattori hanno coinciso con un periodo in cui gli asset dei mercati emergenti apparivano più costosi e la Fed ha iniziato ad annunciare il cambiamento di direzione della politica monetaria. L'esperto ha aggiunto che dal terzo trimestre del 2013 il deterioramento dei fondamentali dei paesi emergenti ha iniziato a stabilizzarsi, un processo di cui pochi si sono accorti.
"Attualmente stiamo in verità assistendo ad alcuni trend che virano persino in direzione positiva", ha aggiunto il Responsabile Fixed Income di Swiss & Global Asset Management.

SETTORE OBBLIGAZIONARIO, LO SCENARIO IN CINA
Enzo Puntillo ha ricordato che, come seconda economia più grande del mondo e maggior contribuente alla crescita globale, è impossibile ignorare la Cina.
Secondo l'esperto, la Cina dovrà ribilanciare il proprio modello di crescita economica verso un aumento dei consumi. "Ciò non avverrà però tramite un incremento dei tassi di crescita dei consumi, come spesso supposto dai mercati, ma tramite una riduzione della crescita degli investimenti: ciò avrà come risultato un tasso di crescita del PIL più basso", ha Enzo Puntillo, secondo cui saranno anche altri effetti collaterali, che molte economie guidate dagli investimenti e sostenute dal credito hanno in comune.
A questo proposito, il Responsabile Fixed Income di Swiss & Global Asset Management ha evidenziato la crescita economica negli ultimi anni ha già seguito un trend sostanzialmente al ribasso, poiché i tassi di espansione sono passati da un picco del 10-12% ai livelli attuali, più vicini al 7%.

SETTORE OBBLIGAZIONARIO, OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO
bond_4Nell’ambito dei tassi di interesse locali, il responsabile Fixed Income di Swiss & Global Asset Management ha una view positiva sulla maggior parte dei bond brasiliani, poiché dopo la correzione offrono il più elevato rendimento reale nell’universo obbligazionario, in un contesto di vulnerabilità del debito relativamente contenuta.
Un altro mercato su cui la compagnia è positiva è quello dei bond locali messicani, specialmente sulla parte lunga, poiché offre rendimenti reali elevati e un costo molto basso per proteggersi dall’inflazione.
Nel mercato delle valute forti, Swiss & Global Asset Management ha posizioni lunghe su paesi che stanno registrando un miglioramento strutturale, come la Polonia e il Messico.
Tutte le ultime su: strategie di investimento , swiss global
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.