NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Economia e Politica » Rassegna stampa economico-finanziaria del 9 novembre 2018

Rassegna stampa economico-finanziaria del 9 novembre 2018

di Mauro Introzzi 9 nov 2018 ore 07:38 Le news sul tuo Smartphone

Il fondo Brookfield chiama Fs: pronti a entrare in Alitalia (Il Sole24Ore)

Il quotidiano economico scrive che il fondo anglo-canadesi Brookfield avrebbe contattato Ferrovie dello Stato manifestandogli l'interesse ad entrare nel capitale di Alitalia. Il fondo - che ha investimenti in tutto il mondo negli immobili, nelle energie rinnovabili, nelle infrastrutture dei trasporti come autostrade, ferrovie, porti - affiancherebbe Fs. Che secondo quanto riporta il Sole24Ore "sta andando avanti nell’analisi dei dati della compagnia e nei contatti per creare una compagine di soci che dovrebbe rilevare le attività della compagnia attraverso una nuova società".

Ferrovie non sarebbe però l'unica ad aver presentato un'offerta. C’è anche quella di easyJet, sottoposta a condizioni tra cui quella di un’Alitalia «ristrutturata e quella, non vincolante, di Delta Airlines.

 

Poste, la cedola salirà comunque (MF)

Il quotidiano finanziario commenta la trimestrale di Poste Italiane, diffusa nella giornata di ieri. I primi nove mesi dell'anno si sono chiusi con un utile oltre le attese del mercato, di 1,05 miliardi di euro. Il gruppo guidato da Mattteo Del Fante ha dichiarato che il dividendo "continuerà a crescere del 5% all’anno, anche nel caso in cui lo spread si allargherà", così come previsto nel piano Deliver 2022.

MF riporta poi che resta aperto il cantiere Rc Auto, nonostante la pausa di riflessione delle scorse settimane, dettata "solo dall’esigenza di realizzare ulteriori approfondimenti tecnici". Il quotidiano scrive che le trattative starebbero proseguendo in particolare con due operatori, Unipol e Generali.

 

La manovra della Lega: sanatoria per Imu e Tasi. E via la patente ai furbetti dell’assicurazione auto (Corriere della Sera)

Dalla prossima settimana, scrive il Corriere della Sera, cominceranno ad essere esaminate le 578 proposte di modifica sul decreto fiscale.

Nonostante la pioggia di emendamenti provenga in gran parte da Forza Italia e Pd, mancano ancora quelli del governo e dei relatori. Quasi tutti gli emendamenti della maggioranza riguardano le numerose amnistie previste dal decreto, a partire dalla pace fiscale, per finire con la rottamazione ter, per introdurre standard di formalità e inadempienze di pagamento più favorevoli.

Un'altra proposta è quella presentata dalla Lega, che vorrebbe raddoppiare le sanzioni per i recidivi non in possesso dell'assicurazione Rc Auto.

In particolare, dal governo o dai relatori si aspetta una proposta che migliori le condizioni della sanatoria per chi ha dichiarato il dovuto e poi non è riuscito a pagare per problemi economici.

 

L’Ue gela l’Italia su Pil e deficit. Fmi: Ora rischio contagio (La Repubblica)

L'Europa, si legge sulla Repubblica, nel bocciare la legge di bilancio ha esplicitato i propri calcoli e opinioni, ma sembra che il governo italiano voglia proseguire secondo la propria strada.

Secondo la Commissione la crescita 2019 si fermerà all’1,2% e il disavanzo salirà al 2,9%. Per Bruxelles lo spread peserà di più sui conti, e la crescita sarà inferiore a quanto ipotizzato dal Tesoro, fermandosi all’1,2%.

Se entro il 13 novembre l'Italia non dovesse abbassare il deficit ipotizzato al 2,9%, potrebbe incorrere nella procedura di infrazione. Da ultimo, soprattutto da parte del Fondo Monetario Internazionale, si temono ripercussioni e contagi anche negli altri paesi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: rassegna stampa
da

SoldieLavoro

Guida completa al contratto di prestazione occasionale: le novità 2018

Guida completa al contratto di prestazione occasionale: le novità 2018

Con prestazione occasionale si intende una fattispecie di contratto attraverso il quale una parte assume l’altra a svolgere un determinato lavoro per un breve periodo di tempo Continua »

da

ABCRisparmio

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Pensioni: Quota 100 spiegata in pochi minuti

Quota 100 è un sistema che consente la possibilità di accedere alla pensione nel momento in cui la somma tra età anagrafica e contributi versati è pari ad almeno 100 Continua »