NAVIGA IL SITO

Rassegna stampa economico-finanziaria del 6 maggio 2019

di Mauro Introzzi 6 mag 2019 ore 06:57 Le news sul tuo Smartphone

Mediobanca, il 2% del capitale per i banker di Messier Maris (Il Sole24Ore)

Il quotidiano economico descrive l’operazione mediante la quale Mediobanca ha acquisito la banca d’affari francese Messier Maris & Associés. Che in meno di dieci anni (è stata fondata nel 2010) è diventata in patria il terzo player del settore, dietro a Rothschild e Lazard.

Piazzetta Cuccia, come moneta di pagamento, ha utilizzato delle azioni proprie per un 2% del capitale. 

Il quotidiano spiega che “un terzo del controvalore pattuito - in totale circa 160 milioni per il 100% - è già stato corrisposto ai cinque partner della banca transalpine, mentre il resto verrà rateizzato nel decennio, con una parte delle azioni vincolata e un’altra parte liberamente liquidabile”.

 

Utp, IntesaSanpaolo fa il prezzo (Milano Finanza)

Il settimanale finanziario scrive che IntesaSanpaolo starebbe preparando una nuova maxi operazione sui crediti deteriorati. A un anno dall’intesa con Intrum, l’istituto starebbe costruendo con Prelios un’operazione da una decina di miliardi che dovrebbe definirsi entro fine 2019. Oggetto del deal sarebbero gli unlikely to pay (utp), ossia le inadempienze probabili. Solitamente “crediti di aziende finite in difficoltà che però possono ancora essere riportati in bonis grazie a interventi mirati”.

Del controvalore totale, 4 miliardi potrebbero essere ceduti mentre gli altri 6 andrebbero in gestione (resterebbero cioè nel bilancio della banca guidata da Carlo Messina). I 4 miliardi ceduti potrebbero passare di mano a valori vicino al 50-55% del loro valore nominale.

 

Due miliardi cash: Unicredit fa rete per le PMI (L’Economia - Corriere della Sera)

L’inserto economico settimanale del Corriere della Sera descrive un’iniziativa di Unicredit che ha come focus il mondo delle PMI (le Piccole e Media Imprese) italiane. L’istituto guidato da Jean Pierre Mustier sta guidando una raccolta di impegni a costituire un fondo straordinario, con dimensioni pari a 2 miliardi di euro, tra una decina di operatori specializzati. L’obiettivo è quello di creare un veicolo che investa in tre settori chiave per l’economia italiana: aerospazio, design e packaging.

L’Economia spiega che alla piattaforma di investimento “parteciperanno fondi italiani ed internazionali” disposti a “investire in operazioni di crescita delle aziende italiane a medio e lungo termine, fino anche a 7-8 anni”.

 

Tra ritardi, liti e burocrazia l’Italia perde i fondi europei (La Repubblica)

Il quotidiano fa il punto della situazione sull’utilizzo dei fondi europei da parte delle regioni italiane. Secondo quanto riporta La Repubblica l’utilizzo delle risorse sarebbe migliorato nel corso degli anni ma questo non basterebbe a colmare le tipiche lacune del nostro sistema.

Sulla spesa in corso, quella del ciclo 2014- 2020, il nostro paese è al 32% per gli impegni di spesa e al 12,62% per i pagamenti veri e propri. Nelle Regioni del Sud si scende al 7,69%, in Sicilia al 2%. Il quotidiano ha considerato i Fondi di sviluppo regionale Fesr, per la ricerca e l’industria compatibile, e Fondi sociali Fse che includono l’istruzione al 31 ottobre 2018.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rassegna stampa

Guide Lavoro

Dimissioni per giusta causa: quando sono possibili e come si danno

Le dimissioni per giusta causa consentono al lavoratore di risolvere immediatamente il rapporto di lavoro. Se ricorre giusta causa, il lavoratore può licenziarsi senza preavviso al datore di lavoro.

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »