NAVIGA IL SITO

Rassegna stampa economico-finanziaria del 19 marzo 2019

di Mauro Introzzi 19 mar 2019 ore 07:29 Le news sul tuo Smartphone

Salini, nel piano Progetto Italia polo da 60 miliardi di commesse (Il Sole24Ore)

Il quotidiano economico descrive il maxiprogetto di Salini Impregilo. La società punta a creare un campione nazionale delle costruzioni, un soggetto in grado di competere nel mondo. Lo ha detto ieri, durante la conference call a presentazione dei conti dell'intero 2018, il numero uno della società Pietro Salini.

Il manager ha evidenziato come rilanciare il settore delle infrastrutture sia "una priorità per il Paese". E Salini Impregilo, "sulla scorta della solidità dei conti 2018, è pronta a mettere a disposizione la propria esperienza e la propria forza".

Secondo il Sole24Ore l'acquisizione di Astaldi sarebbe solo "il primo tassello di un’idea certamente più ambiziosa", nell'ambito di un piano industriale "che prevede l’aggregazione con i soggetti più rilevanti che operano nelle infrastrutture italiane". Il piano si chiamerà Progetto Italia e punta alla creazione di un polo con commesse vicine ai 60 miliardi complessivi.

 

Per Banca Carige offerte attese entro il 15 aprile (MF)

Il quotidiano finanziario scrive che nei primi giorni di aprile, e comunque entro il 15 del mese, dovrebbero arrivare le offerte degli investitori interessati a rilevare Banca Carige. MF, che cita fonti vicine al dossier, indica che i player coinvolti "starebbero già discutendo con la Bce".

Ma chi sono questi soggetti interessati? Sarebbero soprattutto fondi di investimento, focalizzati "sia alla rete commerciale che ai crediti deteriorati". Si citano i nomi di Apollo, BlackRock e Varde. Tuttavia questi potenziali partner, prima di farsi avanti, "chiederanno garanzie sulla struttura dell'operazione, a partire dall'impegno degli attuali azionisti". Sopratutto alla famiglia Malacalza, socio di maggioranza relativa di Carige con oltre il 27% del capitale.

 

Alitalia, Delta investe 100 milioni per il 10% (Corriere della Sera)

Il quotidiano aggiorna sulle ultime novità relative alla vicenda Alitalia. Nei giorni scorsi, dopo una serie di colloqui e incontri, è arrivato l’impegno da parte degli americani di Delta Airlines di farsi carico di una quota del 10% della società. Il gruppo americano garantirebbe 100 milioni di euro. Nel frattempo è arrivato il passo indietro della compagnia low cost EasyJet, che con una nota ha spiegato che "ha deciso di ritirarsi dal processo per la creazione di un consorzio che valutasse le opzioni per le future operazioni di Alitalia".

E il resto delle quote? I vertici di Ferrovie vorrebbero rilevare il 30% delle azioni. Ma il Corriere evidenzia che "laddove l’impegno di Ferrovie si avvicinasse al 40%, sommando il 10% di Delta al 15% ciascuno del Tesoro (per effetto della conversione del prestito ponte) e di Fincantieri, mancherebbe da sottoscrivere ancora almeno il 20% del capitale".

 

Sistema tedesco in campo per blindare la fusione Commerz-Deutsche (La Repubblica)

Il quotidiano torna sulla possibile fusione tra Deutsche Bank e Commerzbank, una vicenda che tiene banco sui media europei per la portata che avrebbe sul settore del credito a livello continentale. La Repubblica evidenzia come il mondo economico tedesco sappia fare sistema: il colosso assicurativo Allianz sarebbe interessato a comprarsi DWS Group, controllata di Deutsche Bank. Se tale operazione si concretizzasse Deutsche Bank avrebbe una via semplificata nella caccia agli 8 miliardi di euro necessari "per accompagnare all’altare Commerzbank".

Rimane però il nodo legato ai lavoratori: i sindacati temono che la fusione possa spazzare via 30mila posti di lavoro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rassegna stampa
da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »