NAVIGA IL SITO

Notizie economico-finanziaria dalla stampa dell'11 marzo 2019

di Mauro Introzzi 11 mar 2019 ore 08:29 Le news sul tuo Smartphone

Alitalia, per l’offerta ci sarà da attendere aprile (Il Sole24Ore)

Il quotidiano economico scrive che si sarebbe tenuto ieri, a Londra, un nuovo incontro tra Ferrovie dello Stato, Delta Airlines e easyJet sul piano di salvataggio di Alitalia. Secondo quanto riporta il Sole24Ore oggetto del meeting sarebbe stati aspetti di tipo operativo “per verificare la percorribilità di un piano industriale condiviso dai potenziali partner industriali di Fs nella nuova Alitalia”. 

Dal summit non sono arrivate, però, decisioni e non è stato preso alcun impegno. Ciò significa che i tempi si allungheranno e difficilmente si riuscirà a finalizzare una qualsiasi operazione entro il 31 marzo, come già indicato dal governo.

Secondo il quotidiano è “più probabile che, se si farà, l’offerta slitti al 15-20 aprile”.

 

Unicredit e l'oro dell'Est (Milano Finanza)

Il settimanale finanziario mette sotto la lente le attività orientali di Unicredit che anche nel 2018 hanno rappresentato “la principale fonte di profitti per l'istituto”. Nell’anno appena passato la divisione Cee (Central and Eastern Europe) di Carlo Vivaldi ha dato il contributo principale ai profitti del gruppo, con un utile 1,72 miliardi in crescita del 17,3% sull'esercizio precedente. Davanti all’area Commercial Banking Italy, che ha chiuso il 2018 a quota 1,32 miliardi. Negli ultimi sette anni i mercati dell’est Europa hanno così fruttato quasi 11 miliardi di euro di profitti.

Secondo quanto scrive Milano Finanza ”nonostante la vendita di Bank Pekao (del 2016) e l'uscita da alcuni mercati come quello ucraino, quest'area si conferma un ingranaggio fondamentale per la banca guidata da Jean Pierre Mustier”.

Im merito? Sarebbe di molteplici fattori: tassi di crescita robusti e forti investimenti privati, a fronte di una situazione dei non performing loans per ora sotto controllo.

 

FCA, perché Peugeot si candida (L'Economia - Corriere della Sera)

L'inserto economico del Corriere della Sera sviscera i motivi alla base dell'interesse per Fiat Chrysler Automobiles di PSA, il costruttore francese che detiene i marchi Peugeot, Citroën, Ds e Opel. Lo stesso amministratore delegato della società, Carlos Tavares, ha confermato a Ginevra che "sta studiando eventuali opportunità per stabilire alleanze o addirittura realizzare fusioni con concorrenti, senza scartare la possibilità di acquisire Fiat Chrysler". L'Economia riporta a riguardo anche le dichiarazioni di Mike Manley, il ceo di Fca, che "ha confermato di essere disponibile a qualsiasi forma di partenariato, compresa quella di capitali"

Ma quali sono i motivi dell'interesse del costruttore transalpino? I conti della società sono in buona forma - come non lo sono mai stati negli ultimi anni - e i vertici del gruppo francese vogliono crescere negli Stati Uniti, un mercato ancora poco presidiato.


Enel, il Sud America vale l'aumento (Affari & Finanza - La Repubblica)

L'inserto economico del lunedì de La Repubblica descrive l'operazione di aumento di capitale di Enel Americas, controllata di Enel quotata sul listino di Santiago del Cile. Nel giorno dell'annuncio (il 27 febbraio) e nei giorni successivi il titolo ha perso fino al 20% del suo valore, salvo poi recuperare quando la società ha spiegato nei particolari la ratio dell'operazione finanziaria.

Secondo quanto mette in evidenza ils ettimanale i miliardi richiesti agli azionisti serviranno per finananziare ulteriori piani di espansione nel continente: in Perù e Colombia ci sarebbero importanti opportunità, definite "da non perdere".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: rassegna stampa
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »