NAVIGA IL SITO

Manovra, salta la cedolare secca al 21% per i negozi (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 11 dic 2019 ore 07:42 Le news sul tuo Smartphone

italia_7Il quotidiano riporta alcune novità sulla nuova legge di bilancio: contrariamente alle attese la tassazione agevolata sulle locazioni commerciali non è stata prorogata e l'imposizione tornerà alle aliquote ordinarie. Salta così la cedolare secca al 21% per i negozi, introdotta con la manovra di un anno fa per il 2019.

Questo significa - scrive il Corriere della Sera - "che su tutti i contratti stipulati fino al 31 dicembre di quest’anno il proprietario versa un’imposta sostitutiva unica del 21% del canone per tutta la durata del contratto (di solito 6 anni più 6). Senza la proroga del regime agevolato, sui contratti stipulati dal 2020 si tornerebbe alla tassazione secondo le normali aliquote Irpef, più le addizionali locali e l’imposta di registro". Un carico totale che potrebbe così arrivare fino al 48% del canone.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: legge di bilancio

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Il nuovo modello 730 per il 2020

Il nuovo modello 730 per il 2020

Il nuovo modello 730, in forma precompilata, sarà disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, dal prossimo 15 aprile 2020. Ecco le novità introdotto per il 2020 Continua »