NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Economia e Politica » Le preoccupazioni sulla competitività italiana potrebbero essere esagerate

Le preoccupazioni sulla competitività italiana potrebbero essere esagerate

E se le preoccupazioni sull'Italia si stiano rivelando eccessive? All'orizzonte del nostro paese ci sono necessariamente delle nubi nere? Potrebbe non essere necessariamente così

di Redazione Soldionline 11 giu 2018 ore 15:53

E se le preoccupazioni sull'Italia si stiano rivelando eccessive? All'orizzonte del nostro paese ci sono necessariamente delle nubi nere? Potrebbe non essere necessariamente così. Nella sua consueta rubrica "chart of the week" (il grafico della settimana) gli analisti di DWS presentano le indicazioni sull'Italia del rapporto "Doing Business" della Banca mondiale. Dal quale emerge che in alcuni settori, l'Italia in realtà sta andando bene. Come negli scambi internazionali, in cui il nostro paese è leader mondiale.

Ecco l'analisi di DWS:

 

La politica italiana recentemente ha causato turbolenze sui mercati finanziari. Al momento le tensioni sono diminuite. Tuttavia, è ragionevole pensare che i mercati analizzeranno ogni passo del nuovo governo. Per valutare se le misure potranno essere vantaggiose o meno per la propria ripresa economica, è importante conoscere i punti di forza e di debolezza del paese.

 

italia-bandieraSu questo tema, la relazione "Doing Business" della Banca mondiale offre alcuni spunti interessanti. Complessivamente, l'Italia occupa attualmente il 46° posto tra i 190 paesi analizzati dal rapporto. Il posizionamento non è ottimo, ma neanche allarmante. Tuttavia, i dettagli all'interno del rapporto offrono un quadro più chiaro sui veri problemi del paese, come mostra il nostro "grafico della settimana".

 

Nelle tre categorie "pagamento delle imposte", "rispetto degli accordi" e "accesso al credito", l'Italia non va molto bene. Tutte le misure volte a migliorare il sistema fiscale, il sistema giuridico e il credito sarebbero ovviamente molto apprezzate.

Ma ci sono anche alcuni aspetti positivi: nella sottocategoria "scambi internazionali", l’Italia (come altri paesi europei) occupa addirittura il primo posto a livello mondiale! Non c'è da stupirsi che l'Italia abbia registrato un surplus delle partite correnti di oltre 45 miliardi di euro negli ultimi 12 mesi. I pessimisti che evidenziano un problema a livello di competitività sui mercati internazionali forse dovrebbero premere il tasto F9 sui propri fogli di calcolo e aggiornare le previsioni.

 

competitivita-italiana-2017-banca-mondiale

 

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Sostegno al reddito, tutte le misure di aiuto economico in Italia

Sostegno al reddito, tutte le misure di aiuto economico in Italia

In Italia ci sono diverse forme di sostegno al reddito. Servono ad aiutare chi si trova in difficoltà economiche. In questo articolo vediamo quali sono Continua »

da

ABCRisparmio

Comprare o affittare casa?

Comprare o affittare casa?

Se inserita in un'ottica di gestione patrimoniale, comprare o affittare casa può essere una scelta più difficile di quanto sembri. Uno strumento elaborato dal New York Times aiuta a chiarirsi le idee. Continua »