NAVIGA IL SITO

La Lega smonta la manovra di Tria. E stoppa salario minimo e 80 euro (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 7 ago 2019 ore 08:19 Le news sul tuo Smartphone

italia-euro

Il quotidiano riporta le posizioni di una delle due forze di Governo, la Lega di Matteo Salvini, sulla prossima manovra finanziaria e, più in generale, sulle prossime mosse di finanza pubblica. Secondo il vicepremier servirà una manovra "non azzardata, responsabile, ma coraggiosa". Che "non potrà essere realizzata a costo zero". In altre parole una posizione decisamente differente rispetto a quella del ministro dell’Economia Giovanni Tria, che vuole tenere il deficit 2020 all’1,8%.

La Lega appare intenzionata a puntare sul taglio delle tasse e ha una posizione ben chiara su tutte le ultime questioni: dal salario minimo (una "roba da regime socialista, le parti sociali sono contrarie") al decreto dignità (che "non funziona, va rivisto"), passando per il reddito di cittadinanza (per cui "dicono sia il motivo per cui non si trova manodopera qualificata").

Secondo il Corriere "la Lega pensa ad uno sgravio tra i 10 e i 15 miliardi a favore delle famiglie, con la rimodulazione del bonus Renzi di 80 euro, con una revisione dell’Imu sulla casa accompagnata da un taglio della Tasi, che vale circa un miliardo di euro".

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: legge di bilancio

Guide Lavoro

Fattura elettronica, chi ha l'obbligo di emetterla e come deve adempiervi

La fattura elettronica è il documento fiscale telematico che deve essere emesso per la cessione di un bene o la prestazione di un servizio. Tutto quello da sapere

da

ABCRisparmio

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Bonus bebè 2020: come fare domanda, requisiti e importi

Dal 2020 possono usufruire dell’assegno mensile di sostentamento, meglio noto come “Bonus Bebè”, tutte le famiglie senza limiti reddituali Continua »