NAVIGA IL SITO

La Finanza contro Google: ‘Ora pagate 300 milioni’ (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 28 gen 2016 ore 07:24 Le news sul tuo Smartphone

google4Il quotidiano scrive che la procura di Milano e la Guardia di finanza stanno presentano il conto a Google. Dal 2008 al 2013, il motore di ricerca di Mountain View avrebbe evaso il fisco italiano per circa 300 milioni di euro. Dopo l’apertura dell’inchiesta penale per «dichiarazione fraudolenta» a Google viene imputato di aver evaso le tasse per una cifra pari a 800 milioni, facendo risultare sede fiscale della società l’Irlanda e non l’Italia. Dopo mesi di trattative tra le parti — accordi trapelati ma poi smentiti, offerte che si aggiravano tra i 150 e i 200 milioni fino a poche settimane fa — l’atto formale firmato dalla Guardia di finanza, mette sostanzialmente Google con le spalle al muro. Se Google deciderà di chiudere la partita, potrebbe «accontentarsi » di versare una cifra che si aggira tra i 220 e i 270 milioni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: google

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Come funziona la cedolare secca

Come funziona la cedolare secca

La cedolare secca consiste in un’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle addizionali che si applica a redditi derivanti dalla locazione di immobili Continua »