NAVIGA IL SITO

La corsa del Dragone rischia di arrivare al capolinea (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 15 mag 2018 ore 07:11 Le news sul tuo Smartphone

cina_7Il quotidiano riprende, e commenta, uno studio degli analisti di Capital Economics sulla crescita della Cina nei prossimi anni. Secondo lo studio la corsa del Dragone starebbe per finire. E se la maggior parte degli analisti pensa che possa stabilizzarsi sul 5% per i ricercatori inglesi “la frenata sarà ben più brusca, addirittura al 2% entro il 2030, poco più di un’Italia qualsiasi”.

Tutto ciò, scrive La Repubblica, “ben prima di aver raggiunto i livelli americani di benessere per cui Xi Jinping si è preso tutto il tempo al potere necessario”.

Il quotidiano spiega che l’analisi di Capital Economics si basa su un paragone tra la traiettoria di sviluppo del Dragone e quella dei pochi Paesi, tra cui Corea del Sud e Giappone, passati da “emergenti” a paesi a “reddito alto”, sopra il 22% di quello statunitense. Oggi la Cina è al 14% (8mila dollari contro 57mila), come il Giappone del ’59 e la Corea del ’79. Ma rispetto a loro sembra già al limite sotto tre aspetti: investimenti, export e demografia.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: cina