NAVIGA IL SITO

Ita, Mps e le altre “grane” di Stato: ecco le partite che restano sospese (Affari & Finanza - La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 1 ago 2022 ore 07:47 Le news sul tuo Smartphone

azioni-italiaCon la caduta del governo Draghi non si sono arenati solo Pnrr e dossier di politica economica, ma anche alcune delle vicende finanziarie più spinose. Flavio Bini e Raffaele Ricciardi per Affari & Finanza di Repubblica hanno fatto il punto nel loro articolo. Da una parte troviamo l'attuazione delle riforme di Draghi: il nuovo Fisco disegnato dalla delega fiscale, la questione pensioni per scongiurare un ritorno della regole della Legge Fornero dal 2023. In cantiere anche progetti per alcune categorie e le concessioni balneari.

Dall'altra parte ci sono i dossier, come quello della Rete Unica di Telecom Italia TIM, di Ita Airways, di Banca MPS, e il futuro da riscrivere per l'ex Ilva.

Per Ita (che attende la seconda tranche dell'aumento di capitale) erano già in corso trattative con MSC-Lufthansa che dovevano chiudersi entro giugno, con tempi che però si sono ovviamente dilatati dopo le dimissioni. La crisi di governo si aggiunge ai problemi di valutazione "dell’infrastruttura sulla strada che parte dalla separazione di servizi e rete di Tim, per arrivare alle nozze di quest’ultima con Open Fiber". Sospesa anche la questione che riguarda il Polo strategico nazionale, il cosiddetto cloud di Stato. E Banca MPS si trova a gestire una ricapitalizzazione nel mezzo di una crisi politica.

L'ex Ilva rimane una delle questioni più spinose da dirimere: gli impianti, ancora sotto sequestro ma con facoltà d’uso, sono di proprietà dell'amministrazione straordinaria, dati in gestione ad Acciaierie d’Italia, la joint venture tra ArcelorMittal e Invitalia. Il passaggio però, complice anche il mancato dissequestro, è stato rinviato a maggio 2024, e finirà quindi sul tavolo del prossimo esecutivo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: ita , telecom italia , banca mps