NAVIGA IL SITO

Ipo a livelli record, in sei mesi quotazioni ai massimi da 10 anni (Il Sole24Ore)

di Edoardo Fagnani 19 lug 2017 ore 07:56 Le news sul tuo Smartphone

ipo_3Il Sole24Ore ha ripotato alcuni estratti del rapporto sulle IPO elaborato da Ernst & Young.

Lo studio ha evidenziato che nella prima metà del 2017 “ci sono state 772 nuove quotazioni per una raccolta complessiva di 83,4 miliardi di dollari”. Si tratta del semestre più attivo degli ultimi dieci anni per volume di operazioni. Impietoso il confronto con il 2016: “rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso il numero delle società sbarcate in Borsa è cresciuto del 70% mentre, in termini di controvalore collocato, la crescita è stata addirittura del 90 per cento”.

Il rapporto ha segnalato che l’area più attiva è stata la Cina, grazie al miglioramento dello scenario economico, dopo le turbolenze di inizio 2016.

Ernst & Young ha segnalato che il settore più attivo è stato quello tecnologico “che ha registrato 114 operazioni per un controvalore complessivo di 13,4 miliardi di dollari (il 16,2% del totale)”. Nel comparto spicca l’IPO di SNAP, in un’operazione dal valore di 3,4 miliardi di dollari.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: ipo , snap
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2019. Tratteremo in particolare quelle che riguardano le persone fisiche. Continua »