NAVIGA IL SITO

Il Fondo Monetario rialza le stime del Pil. L’effetto Draghi (Corriere della Sera)

economia-italianaIl Corriere della Sera riporta le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale sulle prospettive economiche italiane. Ieri la delegazione del Fondo, al termine della missione in Italia, ha pubblicato un documento di sintesi che indica per il periodo 2018-2020 una crescita pari all’1%. Il Pil atteso per il 2017 è dell’1,3%, a fronte dello 0,8%, indicato lo scorso aprile nel rapporto World economic outlook elaborato dall’istituto guidato da Christine Lagarde.

L’obiettivo governativo di deficit all’1,2% del Pil per il 2018 e un pareggio di bilancio per il 2019 sono considerati “appropriati per assicurare al debito una stabile traiettoria al ribasso”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.