NAVIGA IL SITO

I 50 mila dei tango bond risarciti con il 150% accordo con l’Argentina (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 3 feb 2016 ore 07:54 Le news sul tuo Smartphone

argentina_24Il quotidiano scrive che dopo quattordici anni è arrivata l’intesa tra il governo argentino e la task force degli investitori italiani. Così gli ultimi investitori italiani sui bond argentini hanno vinto la loro battaglia e presto saranno rimborsati in contanti del valore totale delle loro obbligazioni, pari a 900 milioni di dollari, più un 50% che costituisce un forfait per gli interessi. La Task Force Argentina - che aveva riunito i piccoli investitori italiani scottati dal default del paese sudamericano nel 2001 - festeggia, dopo 14 anni di battaglie.
Molti risparmiatori si sono persi per strada: nel 2002 la Tfa rappresentava 14 miliardi di euro di bond e 450 mila soggetti, oggi siamo a poco più di un decimo, e nemmeno un miliardo di bond. In molto infatti si sono accontentati delle offerte al ribasso venute dai governi di Buenos Aires nel 2005 e nel 2010. In entrambi i casi, il debito sovrano argentino fu stralciato di circa il 70%, e nel secondo furono ridotti anche gli interessi cedolari.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: tango bond
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »