NAVIGA IL SITO

Governo all’attacco del Jobs Act. Stretta sui contratti a termine (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 3 lug 2018 ore 08:12 Le news sul tuo Smartphone

italia-bandieraIl quotidiano descrive le principali novità contenute nel “decreto dignità” approvato nelle scorse ore dal consiglio dei ministri. Il decreto “prevede una stretta sui contratti a termine”. Secondo quanto indica La Repubblica si incide sulla durata complessiva: “i 36 mesi, oggi tetto massimo dei rinnovi scenderanno a 24 e i rinnovi si ridurranno da 5 a 4”. Ma non solo: “dopo i primi dodici mesi il rinnovo è sottoposto alle causali (vale anche per i contratti interinali), cioè l’indicazione di specifiche motivazioni; il primo rinnovo sarà penalizzato con un aggravio contributivo dello 0,5 per cento crescente per i successivi”.

Nel decreto, conclude La Repubblica, “trovano spazio anche lo stop alla pubblicità al gioco d’azzardo e alle delocalizzazioni. Sì anche a 5.600 maestre: anche senza laurea potranno insegnare alla ripresa autunnale nonostante la sentenza del Consiglio di Stato”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »