NAVIGA IL SITO

L’Fmi taglia le stime sul Pil italiano: “Salirà solo del 3%” (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 27 gen 2021 ore 07:25 Le news sul tuo Smartphone

pil-italia-2020L'FMI taglia le stime sul PIL italiano: a ottobre si prevedeva una crescita del 5,2%, mentre ora l'Italia si trova tra gli ultimi Paesi G7 con una stima di miglioramento del 3%. Secondo quanto riportato da un articolo di Alberto D'Argenio e Roberto Petrini per La Repubblica, l'Italia sarebbe ancora una volta nel mirino dell'FMI, che taglia le sue stime di crescita. Fitch, dopo Moody's, minacciano il declassamento in caso si verificasse il fallimento del Recovery Plan.

La giornata delle dimissioni del premier Conte è stata segnata da tensioni, anche da Bruxelles, sulle sorti del Paese. Il World Economic Outlook dell'FMI ha stabilito che siamo il fanalino di coda del G7:  il PIL crescerà solo del 3%, dato molto lontano rispetto a quello previsto dal governo, fissato al 6.

Il Presidente dell'Europarlamento David Sassoli afferma: "L'Unione ha paura della crisi di governo e si aspetta che se ne esca con un forte spirito europeista". Si spera, dunque, che la situazione si sblocchi e si faccia un governo capace di portare a termine il recovery plan italiano con progetti, riforme e procedure semplificate così da poter accedere ai 209 miliardi del Next Generation EU.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: pil italia , fmi