NAVIGA IL SITO

Fed e Bce? Con poche munizioni (MF)

di Edoardo Fagnani 28 ago 2015 ore 08:02 Le news sul tuo Smartphone

mondo_4MF ha intervistato Alberto Gallo, capo dell’ufficio studi di RBS. L’economista ha analizzato la situazione dei mercati finanziari, evidenziando che la Fed e la Bce hanno poche armi a disposizione per affronatare nuove crisi finanziarie, considerando che la banca centrale statunitense conserva i tassi di interesse a zero, mentre l’istituto europeo ha già dispiegato il Quantitative Easing. Senza dimenticare che la Cina ha gestito in maniera confusa l’attuale situazione. Di conseguenza, Alberto Gallo suggerisce l’intervento diretto dei governi, una soluzione che “non vale solo per la Cina ma anche per molti altri paesi”. L’economista è tornato anche sulla questione della crisi Grecia, proponendo un’estensione della scadenza del debito pubblico di almeno 30 anni, in base alle prospettive economiche del paese.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: fed , bce , cina , crisi grecia