NAVIGA IL SITO

Effetto banche, il deficit-Pil al 2,3% (La Repubblica)

di Mauro Introzzi 5 apr 2018 ore 07:20 Le news sul tuo Smartphone

italia-bandieraIl quotidiano commenta i dati circolati ieri sui conti pubblici italiani. Il consuntivo diffuso ieri dall’Istat per il 2017 rivela una crescita del deficit e del debito che supera le previsioni del governo uscente. In particolare avrebbe deluso il rapporto deficit-Pil, salito al 2,3% invece che scendere sotto il 2%. A pesare sui conti la crisi del credito che ha pesato per 5,2 miliardi di euro: 4,7 miliardi per il salvataggio delle 2 banche venete e 500 milioni derivanti dall’incremento da 1,1 a 1,6 miliardi di euro per l’intervento sull’operazione Monte dei Paschi di Siena.

Secondo quanto scrive La Repubblica l’operazione su Veneto Banca e Popolare di Vicenza ha avuto “un impatto significativo anche sul debito pubblico, pari a 11,2 miliardi”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: debito pubblico

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »