NAVIGA IL SITO

Draghi & Yellen, le divergenze pericolose (CorrierEconomia - Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 30 mar 2015 ore 07:06 Le news sul tuo Smartphone

bce_13L'inserto economico del quotidiano fa il parallelo tra la situazione di Europa e Usa e sulle politiche di BCE e FED. Da un lato c’è un’economia che deve affrontare l’uscita dagli stimoli monetari mentre dall’altro un’area che solo adesso sta iniziando a misurarsi con le misure di allentamento quantitativo. I capitoli più spinosi nella relazione a distanza tra Janet Yellen e Mario Draghi sono il tasso di cambio, i flussi di capitale e le aspettative d’inflazione. Lo scopo è solo uno: trovare un equilibrio per evitare il deragliamento della crescita globale.
Sul tema dell'inflazione nell’area euro si è passati da avere un saggio del 3% nel novembre 2011 al meno 0,2% dello scorso dicembre. Tuttavia, a seguito degli stimoli della Bce, nell’arco di due anni il livello dovrebbe tornare intorno a quota 2 punti percentuali, il target della banca centrale guidata da Draghi. Di contro, la Yellen sta monitorando il fenomeno contrario, con l’indice generale dei prezzi al consumo che si sta avvicinando allo zero negli Usa. E più lo scenario sarà tale, più sarà difficile che ci sia un rialzo del costo del denaro da parte della Fed.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: mario draghi , janet yellen , fed , bce
da

ABCRisparmio

Come si effettua il riscatto della laurea

Come si effettua il riscatto della laurea

Il riscatto della laurea consente di considerare validi per la pensione gli anni trascorsi all’università, come se si fosse lavorato anziché studiato Continua »