NAVIGA IL SITO

Draghi a Tria: il deficit deve calare anche più di quanto chiede l’Europa (Corriere della Sera)

di Francesca Secci 8 nov 2018 ore 08:37 Le news sul tuo Smartphone

europa-bandiera_1

Il Corriere della Sera di oggi ha pubblicato la notizia secondo la quale, lo scorso lunedì, Mario Draghi avrebbe consigliato al governo italiano di ridurre il deficit pubblico anche "più di quanto si aspetta Bruxelles sulla base di quanto aveva concordato con il precedente governo". Quindi sotto all'1% del Pil. Di contro, il ministro Tria, durante il meeting dei ministri finanziari del'eurozona, ha ribadito che le decisioni di Roma non cambiano, anche se sembra che abbia lasciato intendere di comprendere le preoccupazioni europee.

Se entro il 13 novembre non verranno apportate delle modifiche alla legge, è probabile che Bruxelles apra una procedura d'infrazione contro l'Italia.

Oggi, si legge nell'articolo, saranno pubblicate le previsioni sulle economie dell'Ue: per l'Italia si aspetta una crescita intorno all'1% con un deficit in rialzo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: mario draghi , giovanni tria , legge di bilancio
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

APE volontaria: come funziona (requisiti, calcolo e domanda)

APE volontaria: come funziona (requisiti, calcolo e domanda)

Ape volontaria è un anticipo sulla pensione di vecchiata. La si può ottenere per un massimo di 3 anni e 7 mesi fino al raggiungimento dell'età pensionabile. Continua »