NAVIGA IL SITO

COP26: in arrivo un fiume di denaro. Il business verde piace ai mercati (La Repubblica)

di Redazione Lapenna del Web 15 nov 2021 ore 07:28 Le news sul tuo Smartphone

green_1Secondo quanto riportato da Francesco Guerrera per La Repubblica, dal COP26 e dal raduno dei 126 Paesi sul clima emergerebbe che "salvare il pianeta è un bel business". L'esempio più eclatante è l'aumento degli investimenti nelle energie rinnovabili: secondo Bloomberg, "dal summit climatico di Parigi nel 2015, più di 2.200 miliardi di dollari sono stati spesi da aziende, fondi d’investimento e governi per rendere più efficiente l’energia generata da sole, vento e batterie". Come risultato, le energie pulite sono diventate un rivale serio ai combustibili fossili. Grandi istituzioni finanziarie internazionali - tra cui Hsbc - si sono impegnate a non finanziare più progetti basati sul carbone.

Nel settore mobilità gli investimenti "responsabili sono intorno ai 38.000 miliardi di dollari, ma nel 2025 raggiungeranno 53.000 miliardi, quasi un terzo di tutti i patrimoni gestiti". Trasformare il fiume di denaro in un circolo virtuoso richiede innanzitutto che tutti rispettino delle regole e si metta da parte la pratica del "greenwashing", l'ambientalismo di facciata.

La Cop26 ha fatto progressi in tal senso, "con la creazione di un mercato per il carbone, in cui chi inquina, come le compagnie aeree, deve pagare chi si impegna a ripulire il Pianeta". Nella speranza che tutto questo basti a fermare la catastrofe climatica.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.