NAVIGA IL SITO

Confindustria: il Pil scenderà del 6% (Corriere della Sera)

di Mauro Introzzi 1 apr 2020 ore 07:44 Le news sul tuo Smartphone

pil-italia-2020Il quotidiano riprende le indicazioni del Centro Studi di Confindustria sugli effetti del fermo del Paese derivante dall'emergenza sanitaria Coronavirus sull'economia. Secondo gli esperti dell'associazione degli industriali al termine del primo semestre 2020 "il prodotto interno lordo italiano segnerà una flessione del 10% rispetto all’ultimo trimestre del 2019, ossia una perdita di circa 42 miliardi di ricchezza". Segni negatvi anche per consumi delle famiglie, esportazioni e occupati, attese in calo rispettivamente del 6,8%, del 5,1% e del 2,5%.

Sull'intero anno le previsioni del Centro Studi di Confindustria parlano di un calo annuale del PIL del 6% mentre nel 2021 è attesa una crescita del 3,5%. Il rapporto tra deficit e Pil è destinato a salire al 5% mentre il rapporto tra debito e Pil andrà al 147%. I settori più colpiti dalla crisi economica saranno costruzioni, turismo e trasporti.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: macroeconomia italia

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »